Gli inni di calcio più belli: dalla Top10 mondiale alla Serie A

Cantare l'inno della propria squadra del cuore è spesso una professione di fede: scopriamo quali sono i più belli al Mondo e quelli più famosi in Serie A.

Gli inni delle squadre di calcio sono parte fondamentale della fede sportiva di tutti i tifosi. Le parole sono imparate a memoria e cantate a squarciagola prima dell’inizio di ogni partita. Nel 2017 la rivista France Football, celebre per l’assegnazione del Pallone d’Oro, ha stilato la classifica di quelli che sono gli inni di calcio più belli al mondo.

Gli inni di calcio più belli al mondo

A vincere il premio come inno più bello della storia del calcio è stato You’ll Never Walk Alone del compianto Gerry Mandsen morto ad inizio 2021. Celebre per essere cantato dalla Kop, la curva dei tifosi del Liverpool, è anche utilizzato dagli ultras del Celtic in Scozia.

Al secondo posto c’è una conoscenza italiana: l’inno della Roma. Intitolato Roma non si discute, si ama, la canzone di Venditti è più conosciuta come semplicemente Roma, Roma, Roma.

L’inno, composto anche da Sergio Bardotti, Gepy e Franco Latini, ha avuto la sua prima apparizione durante un derby Roma-Lazio della stagione 1974-1975. Una canzone che i tifosi giallorossi cantano prima di ogni partita, creando un’atmosfera magica all’Olimpico.

A completare il podio c’è Toujours on va gagner, componimento utilizzato dai tifosi del Wydad Athletic Club. La squadra marocchina ha una tifoseria molto calda, che con questa canzone canta letteralmente “Vinceremo sempre”.

Quindi non solo un inno, ma una vera dichiarazione di sostegno incondizionato alla formazione della città di Casablanca.

A completare la top10, secondo la rivista francese, si hanno:

  • Horto Magiko – Panathinaikos y otros
  • Himno del centenario – Siviglia
  • Don’t take me home – Newcastle
  • Ooh Ssh! – Besiktas
  • Dale Boca/Cavese – Boca Juniors, S.S. Cavese
  • Forever Blowing Bubbles – West Ham
  • El Cant del Barça – Barcellona

inno as roma

Gli inni più belli in Serie A

La Serie A di calcio, oltre a essere uno dei campionati più apprezzati al mondo, è anche uno di quelli con le tifoserie e gli inni più belli. Oltre al già citato inno giallorosso, la città di Roma presenta anche l’inno della Lazio: Vola, Lazio, Vola. Una canzone che rappresenta al meglio la squadra biancoceleste, che ha come proprio simbolo l’aquila. Scritto e cantato dal cantautore romano Toni Malco, le note dell’inno risuonano all’Olimpico proprio mentre la mascotte della Lazio prende il volo durante il riscaldamento delle partite casalinghe.

Rispetto alla Capitale, gli inni di Milano sono da differenziarsi tra le due squadre locali. Quello dei rossoneri è fortemente legato al Milan, ma non è tra quelli più cantati e riconosciuti anche all’estero. Celebre è invece Pazza Inter dei cugini nerazzurri, sebbene la canzone non sia mai stata considerata un inno in via ufficiale. Dal 2019 l’inno riconosciuto dalla società è C’è solo l’Inter di Elio (di Elio e le Storie Tese) e Graziano Romani.

Bologna è da sempre patria di grandi cantautori italiani. Nel 1988, dall’unione di Lucio Dalla, Gianni Morandi, Luca Carboni e Andrea Mingardi, nacque così Le tue ali Bologna. La squadra rossoblu non è l’unica ad affidarsi a mostri sacri della canzone italiana. Lo stesso ha fatto il Napoli, dopo essere stata per parecchi anni senza un inno ufficiale. Al San Paolo, dal 2015, risuonano le note Napule è di Pino Daniele, datata 1977.

Un’altra dichiarazione d’amore è l’inno della Juventus: Juve (storia di un grande amore). Scritto da scritto da Alessandra Torre e Claudio Guidetti, è dal 2007 il quinto inno della storia della società bianconera. Sempre a Torino, sponda granata, troviamo Ancora Toro di Valerio Liboni. Nonostante ciò per i tifosi del Toro il vero inno rimane Cuore Toro composto nel 2005 da Gli Statuto.

Infine, la palma di inno più storico (e anche più particolare) va al Parma: al Tardini risuonano le note dell’Aida di Giuseppe Verdi.

LEGGI ANCHE: La storia delle figurine Panini: una tradizione vecchia 60 anni

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi è Fausto Gresini: tutto sul campione della 125

La storia di Canelo Alvarez: tutto sul pugile infrangi record

Leggi anche
Contents.media