Fiorentina, Prandelli vince ma non sorride: “Sono stanco”

Nonostante il 4-1 di Benevento, pesano diversi problemi che affliggono da tempo la società viola.

Una bella vittoria, che però non basta a cancellare i cattivi pensieri. La Fiorentina sbanca Benevento, dove raccoglie un rotondo 4-1, ma Cesare Prandelli è ben lontano dal sorridere. E nel dopopartita del Vigorito spiega anche il perché ai microfoni di ‘Sky Sport’.

“Sono molto stanco, dentro mi sento abbastanza vuoto. Sono comunque felicissimo per i giocatori e la società. Ho sentito anche il presidente Commisso”, sono state le parole in parte sorprendenti del tecnico dei gigliati. Specie dopo un successo tanto squillante.

Sono diversi i fattori che pesano sull’umore traballante del timoniere viola: “Quando devi ricostruire, è necessario un progetto tecnico. Questo è la base indispensabile per dare vita a un cammino importante.

Poi c’è una città come Firenze, stimolante ma che chiede anche tanto. Il nostro pubblico ci manca, se lo avessimo avuto al nostro fianco avremmo capito immediatamente che tipo di campionato ci aspettava”.

Lo stesso Prandelli, tuttavia, parla di un clima decisamente buono intorno alla sua squadra: “Sono però molto contento per la società, perché ci siamo arroccati e facciamo gruppo tra di noi. All’esterno ci sono situazioni da tamponare, ma io lavoro a viso aperto”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ferrari, Leclerc: “Tra me e Sainz non c’è un numero uno”

Niente Juventus, Marcelo se ne va in MLS

Leggi anche
Contents.media