Pirlo: “Scudetto? Dobbiamo continuare a crederci”

"Non c'era troppa pressione, c’era il dovere di fare una partita migliore e purtroppo abbiamo fatto una partita brutta".

Andrea Pirlo ha analizzato a caldo la sconfitta col Benevento: “Non c’era troppa pressione, c’era il dovere di fare una partita migliore e purtroppo abbiamo fatto una partita brutta. Il nostro obiettivo era vincere giocandola meglio e invece siamo incappati in una giornata storta in atteggiamento e situazione tecniche, e quando giochi così non porti avanti il lavoro.

C’era la voglia di vincere ma sapevamo sarebbe stata difficile. Si difendono bene, bisognava avere calma ma abbiamo sbagliato tanto e purtroppo non abbiamo portato a casa il risultato”.

“Scudetto? Dobbiamo continuare a crederci e a fare il nostro lavoro per restare lì, il nostro obiettivo non cambia. Va cambiata la testa, indossiamo una maglia importante che va onorata”.

“Arthur ha commesso un errore non da lui, strano perché non ha visto l’avversario.

Era più facile lo scarico sul portiere, il passaggio orizzontale davanti all’area è pericoloso. È un errore di leggerezza, come ne abbiamo commessi tanti”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Juventus, l’ultimatum di Paratici ad Andrea Pirlo

Moto2, bilancio positivo per il Team VR46: le parole di Bezzecchi

Leggi anche
Contents.media