Pioli amaro: “Mi aspettavo di più”

"La prestazione di oggi non è stata all’altezza".

Al termine del deludente pareggio contro la Sampdoria, Stefano Pioli ha analizzato la gara: “Oggi faccio fatica a esser contento. Abbiamo fatto troppo poco, abbiamo giocato con poco ritmo e il nostro approccio non è stato quello giusto. È stata una partita complicata per noi.

Mi aspettavo un altro tipo di atteggiamento. Ma adesso bisogna dimostrare di tornare subito a far bene, di poter ripartire bene. La prestazione di oggi non è stata all’altezza in generale”.

In diversi hanno criticato la formazione scelta dal tecnico rossonero: “Ho fatto scelte in base a chi aveva giocato e no in nazionale. Tutto è criticabile e opinabile. Dopo una prestazione del genere non è questione di uno o due giocatori. La Samp ha giocato nello stesso modo in cui ha giocato all’andata.

Oggi c’era meno ritmo, abbiamo favorito la loro difesa che era ben piazzata. C’erano tutte le situazioni giuste per giocare con più intensità e qualità. Questo ci deve rendere delusi e amareggiati”.

“Saelemaekers può fare bene anche nel ruolo di terzino destro. Pensavo di poter comandare di più la partita e di avere maggiore sviluppo qualitativo sulle fasce. Hauge ha segnato un gol importante, lo aiuterà a crescere in autostima e consapevolezza dei suoi mezzi” ha concluso Pioli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sonny Colbrelli pronto per il Giro delle Fiandre

Milik alla Juventus, parla il tecnico del Marsiglia

Leggi anche
Contents.media