Franco Nero si ribella: “Basta con la costruzione dal basso”

Il grande attore boccia anche la Superlega.

Franco Nero, celebre attore di fama mondiale, è intervenuto ai microfoni di Centro Suono Sport 101.5 durante la trasmissione Borderò. Queste le sue parole:

Quale squadra italiana le piace di più?
“La Roma è la squadra italiana che preferisco. Purtroppo, però, non gioca bene e sono deluso da ciò”.

Come è possibile che la Roma arrivi in semifinale di Europa League e in campionato lasci desiderare?
“Credo che la Roma abbia avuto fortuna in Europa League, perché il calcio è fatto anche di questo. Il suo stile di gioco non mi piace per niente, ci sono squadre molto più preparate sotto quel punto di vista. Fonseca mi sembra un modello da sfilata”.

Come considera la ripetuta e forzata costruzione dal basso della Roma?
“La trovo deleteria.

La Roma giovedì affronterà l’Atalanta e temo possa prendere una batosta, ma nel calcio non sempre vince la squadra più forte”.

Che idea si è fatto della Superlega?
“Non ritengo questo progetto adatto per il calcio popolare, perché ne trarrebbero vantaggio solamente le poche squadre coinvolte. Si tratterebbe unicamente di un enorme giro di soldi”.

Crede che in Europa possa prender vita e funzionare un progetto di sport entertainment sulle orme dell’NBA?
“Credo che possa accadere, ma andrebbe a perdersi il sogno da parte delle squadre più piccole di battere le grandi.

Ricordo ancora quando piccoli club come Leicester e Verona hanno conquistato il titolo nei rispettivi campionati, è stata una soddisfazione incredibile. La vita è fatta anche di sogni”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dino Meneghin categorico sulla Superlega

Leo Shoes Modena, Giani: “Andiamo a Piacenza per vincere”

Leggi anche
Contents.media