Roma, il bilancio di Fonseca: “Non sono soddisfatto”

"Potevamo fare di più" ha dichiarato il timoniere dei giallorossi.

Presentando la sfida contro l’Atalanta in programma giovedì, Paulo Fonseca ha dichiarato: “Fino a marzo siamo sempre stati tra le prime quattro, dopo abbiamo perso dei giocatori importanti. Ora abbiamo l’Europa League mentre tutti gli altri hanno la settimana libera.

Ho fatto diversi cambi ed è successo questo, vogliamo tornare ad essere forti anche in Serie A e domani vogliamo fare una buona partita. Mi aspetto una Roma motivata, il campionato non è chiuso. Ora dobbiamo pensare alla gara con l’Atalanta sapendo che non abbiamo giocato come dobbiamo ultimamente. Ma non abbiamo perso la nostra identità. In generale non sono soddisfatto, potevamo fare di più”.

Inevitabile una battuta sulla Super League: “Come quasi tutti gli allenatori sono contrario.

Sono orgoglioso di far parte di questo club, abbiamo dimostrato che l’importate non sono i soldi, ma i tifosi, i calciatori e gli allenatori. Io sono molto orgoglioso di questo. Sono totalmente contrario a questa Super Lega e orgoglioso della posizione della Roma”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Fabrizio Corsi: “Spero che il Napoli si qualifichi alla Champions League”

Dino Meneghin categorico sulla Superlega

Leggi anche
Contents.media