Chi è Alessandro Bastoni: storia e carriera del difensore

La storia e la carriera di Alessandro Bastoni, il giovane difensore titolare dell'Inter e della nazionale italiana.

Alessandro Bastoni è un difensore italiano ed è considerato uno dei giocatori più promettenti della sua generazione. Nonostante la giovane età, è il titolare inamovibile di una squadra di rango come l’Inter. Ma chi è Alessandro Bastoni?

Chi è Alessandro Bastoni

Bastoni è nato a Castelmaggiore il 3 aprile del 1999.

Suo padre è Nicola Bastoni, un ex giocatore professionista, ed è grazie a lui se Alessandro si è avvicinato al mondo del calcio. All’inizio della sua carriera, il giovane difensore giocava nel ruolo di terzino, per poi esser spostato al centro della difesa. È un mancino, ha una buona tecnica ed è moto abile nel gioco aereo.

Le esperienze giovanili con l’Atalanta

Bastoni è cresciuto calcisticamente nelle giovanili dell’Atalanta. Nella stagione 2016/17, per la prima volta, è chiamato in prima squadra dal tecnico dei bergamaschi, Gian Piero Gasperini.

Il giovane difensore debutta da professionista a 17 anni in una partita di Coppa Italia contro il Pescara. A gennaio del 2017, fa il suo esordio in Serie A contro la Sampdoria. L’Inter, intuendo le potenzialità del giocatore, lo acquista nella finestra del mercato estivo. Bastoni rimane però a Bergamo in prestito per due anni, ma nella stagione successiva, pur rimanendo ancora in prima squadra, riesce a giocare solo quattro partite.

L’anno a Parma

Nell’estate del 2018, l’Inter rescinde il contratto con la Dea, prestando Bastoni al Parma. Il tecnico degli emiliani, D’Aversa, gli dà fiducia e lo schiera spesso titolare. Il giovane difensore conclude la stagione con 24 presenze e segna anche il suo primo gol in A.

La titolarità con l’Inter

Una volta tornato all’Inter, Bastoni è confermato nella rosa del nuovo allenatore Antonio Conte. Durante la stagione, trova sempre più spazio, guadagnandosi la titolarità a discapito del compagno di reparto più esperto, Diego Godin. A gennaio 2020, Bastoni segna anche il suo primo gol con la maglia nerazzurra contro il Lecce e nel suo primo anno all’Inter, l’ex Parma debutta in Europa League, giocando da titolare la finale, purtroppo persa contro il Siviglia per 3-2.

Nella stagione 2020/21 Bastoni si riconferma titolare dell’Inter e fa il suo esordio in Champions League nel pareggio contro il Borussia Monchengladbach. A maggio 2021 vince lo scudetto, il suo primo trofeo da professionista.

chi è alessandro bastoni

In nazionale

Il difensore ha giocato in tutte le nazionali giovanili, partecipando agli europei di categoria U17 e U21, sempre da titolare. Bastoni è tenuto molto in considerazione dall’attuale commissario tecnico della nazionale, Roberto Mancini. La sua prima convocazione è stata in occasione dei due match di Nations League contro Bosnia e Olanda. Ha esordito per la prima volta in maglia azzurra l’11 novembre 2020 nel match vinto 4-0 contro l’Estonia.

Leggi anche: Chi è Sergio Ramos, il capitano del Real Madrid

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi è Michael Buffer: storia e carriera del telecronista sportivo statunitense

Ress: “La Reyer Venezia mi ricorda Siena”

Leggi anche
Contents.media