Marotta: “Inter, era necessario nuovo progetto”

"Quando sono arrivato, dopo aver conosciuto l'ambiente, ho parlato con la proprietà di quello che poteva essere un progetto nuovo".

L’ad sport dell’Inter Beppe Marotta è intervenuto al TG3 per parlare ancora dello scudetto nerazzurro: “Quando sono arrivato, dopo aver conosciuto l’ambiente, ho parlato con la proprietà di quello che poteva essere un progetto nuovo. Con Ausilio e la proprietà abbiamo quindi stilato un programma che prevedeva nuove scelte.

Era necessario fare dei cambiamenti. Il grande artefice di questo successo è stato Conte, ma anche i giocatori che l’hanno seguito e la società che l’ha supportato in tutto. Tutti insieme abbiamo gioito a 4 giornate dalla fine, è un piccolo record e siamo orgogliosi di quanto fatto”.

“Il gap per quel che riguarda le italiane nei confronti delle inglesi è abbastanza evidente, non a caso la finale di Champions è fra due inglesi e il Manchester United si giocherà l’Europa League.

Siamo ancora un po’ lontani dalle performance di inizio 2000 che vedevano le italiane in vetta. Dobbiamo lavorare ma c’è anche un modello da rivedere”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

De Ligt: “Chiellini mi ha insegnato molto”

Colpo Lube, preso Gabi Garcia Fernandez

Leggi anche
Contents.media