Euro 2020, Chiesa: “Dalla Juve porto la mentalità vincente”

"Spero sempre di giocare, ma rispetto le scelte di Mancini".

Dopo due vittorie conquistate contro Turchia e Svizzera, l’Italia non ha alcuna intenzione di porsi dei limiti, come ha confermato Federico Chiesa: “Facciamo bene a sognare, siamo qui per raggiungere il nostro obiettivo e ce la metteremo tutta. Mancini prende in considerazione tutti e 26 gli uomini convocati, siamo tutti pronti, io in primis: dove mi mette il mister, gioco”.

“La voglia di lasciare il segno è tanta, ma devo prima di tutto pensare alla squadra – ha proseguito l’ex Fiorentina -. Dalla Juve porto la mentalità vincente, la voglia di vincere. E’ ovvio che si spera sempre di giocare, ma sono pronto a dare il massimo quando mi metterà in campo.

Questa squadra ha tantissima qualità su tutti i fronti, io ho determinate caratteristiche ma tutti possiamo fare la differenza”.

Nella prossima gara, gli Azzurri se la vedranno con il Galles: “E’ una squadra che ha giocatori importanti, Gareth Bale è un fuoriclasse e Ramsey è un giocatore oltre la media che ho apprezzato tanto. Purtroppo non ha potuto darci una mano alla Juventus per gli infortuni ma ha sempre dato il massimo e siamo anche amici fuori dal campo” ha concluso Chiesa.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Gianni Petrucci: “Le assenza di Belinelli e Datome fanno male”

Euro 2020, da Chiellini un aggiornamento sul suo infortunio

Contentsads.com