Infortunio Spinazzola, Gravina: “C’era silenzio tombale”

"Questi ragazzi hanno condiviso il dispiacere, l'amarezza e il dolore anche fisico di un loro compagno".

Il presidente della FIGC Gravina ha commentato così l’epica vittoria della Nazionale sul Belgio: “Dissi che il sogno era arrivare a Wembley, mi sembra che l’obiettivo è stato centrato. Ora può succedere di tutto. Bisogna continuare su questa strada con questo entusiasmo.

Questo concetto di bellezza che stiamo diffondendo a tutto il Paese deve continuare a vivere, un concetto non solo legato alla qualità del gioco ma alla bellezza del gruppo” le parole riportate da Sportmediaset.

Gravina ha poi svelato un aneddoto sull’infortunio di Leonardo Spinazzola: “E’ stato emotivamente coinvolgente per me rientrare nello spogliatoio dopo la partita come quella di ieri e assistere a un clima come se avessimo perso la partita solo perché un compagno ha subito un infortunio.

Per me è uno dei momenti più belli che ricorderò nella mia carriera di sportivo. Avvicinandomi nello spogliatoio e sentire un silenzio tombale è stato raccapricciante a differenza di altri momenti di gioia. Questi ragazzi hanno condiviso il dispiacere, l’amarezza e il dolore anche fisico di un loro compagno. Anche questo è un segno di bellezza, è ciò che vogliamo trasferire a tutti gli italiani”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Trezeguet: “Avrei preferito un tecnico straniero”

Tv italiana e Rai in lutto, trovato morto in casa: “Tre Festival di Sanremo e Quelli che il Calcio”

Leggi anche
Contents.media