Inter, c’è l’alternativa a Raspadori

Con la cessione di Marlon e quella molto probabile di Locatelli, il Sassuolo non ha l'urgenza di fare cassa.

Tra gli obiettivi dell’Inter c’è anche Giacomo Raspadori: il giovane ha chiuso la scorsa stagione in crescendo, tanto da convincere Roberto Mancini a convocarlo per il campionato Europeo. Marotta lo reputa il sostituto ideale di Lautaro Martinez e Sanchez, qualora uno dei due dovesse salutare i nerazurri.

Nei giorni scorsi Carnevali, ad del Sassuolo, ha dichiarato: “L’interesse c’è, lo confermo, ma Raspadori con la convocazione in Nazionale ha fatto sì che le società straniere si sono avvicinate. E’ un giovane, un 2000 e dobbiamo continuare con questa politica di giovani nel nostro club. E’ sicuramente incedibile e il prossimo anno sarà sicuramente con noi. Abbiamo ceduto Marlon allo Shakhtar e il nostro bilancio è a posto, valuteremo con Locatelli per le condizioni economiche ma la realtà è questa: tanti giocatori di squadre italiane saranno costretti ad andare in grandi club all’estero.

Noi però saremo soddisfatti e contenti se i nostri talenti rimanessero a Sassuolo”.

Stando a quanto riferisce il Corriere dello Sport, l’Inter si vuole cautelare e nelle ultime ore sta valutando l’ingaggio di Keita Balde.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mercato Milan: lontana fumata bianca rinnovo Kessié

Sampdoria: Ferrero svela tutto su Damsgaard e Ribery

Leggi anche
Contents.media