Euro 2020, i precedenti tra Inghilterra e Danimarca: statistiche e numeri

I precedenti tra Inghilterra e Danimarca, semifinale di Euro 2020.

Decisamente la semifinale meno attesa di Euro 2020, Inghilterra-Danimarca quella che andrà in scena stasera (mercoledì 7 luglio, ore 21) in quel di Wembley. La squadra che vincerà, affronterà in finale l’11 di luglio, sempre a Wembley, l’Italia di Roberto Mancini.

Ma quali sono i precedenti di Inghilterra-Danimarca?

I precedenti di Inghilterra-Danimarca

La storia recente delle due squadre dice che la Danimarca, sebbene parta sfavorita in quel di Londra, ha tutte le carte in regola per battere l’Inghilterra. Gli ultimi sei precedenti, infatti, hanno fatto registrare una sola vittoria degli inglesi, contro due successi danesi (tre, invece, gli incontri terminati in parità). Ultima in ordine di tempo, la vittoria targata Eriksen in UEFA Nations League il 14 ottobre del 2020.

La Danimarca, inoltre, è stata in grado di vincere in entrambe le ultime sfide disputate a Wembley contro l’Inghilterra. Oltre alla citata partita di Nations League, infatti, i danesi si imposero a Londra anche nel 1983, sempre per 1-0 (gol di Allan Simonsen). Qualora dovessero riuscire nell’impresa anche stasera (mercoledì 7 luglio), si tratterebbe di un record.

Se però prendiamo in considerazione le statistiche generali, sembra non esserci storia.

Inghilterra e Danimarca, infatti, si sono affrontate per ben 21 volte a livello ufficiale: 12 i successi inglesi, mentre soltanto 4 quelli danesi.

Illustre poi, l’unico precedente in una fase finale degli Europei di Calcio. Correva l’anno 1992 e la Danimarca strappò un pareggio a Malmö contro l’Inghilterra nella prima gara del girone. Curioso, al riguardo, l’epilogo della suddetta edizione degli Europei. Ad alzare il trofeo al cielo, infatti, fu proprio la Danimarca, la quale sconfisse in finale nientemeno che la Germania (2-0). L’Inghilterra, da questo punto di vista, sembra portare bene ai campioni danesi.

Qui Inghilterra

L’Inghilterra, in questo Europeo, non ha ancora subito una singola rete. Qualora dovesse ripetere l’impresa contro la Danimarca, la squadra di Southgate conquisterebbe un nuovo record. Nessuna squadra, infatti, è mai riuscita a mettere in fila 6 clean sheet nella fase finale degli Europei e dei Mondiali.

L’Inghilterra, inoltre, può contare su un attacco in gran forma. Oltre alla costante Sterling, infatti, si è anche sbloccato il vero e proprio bomber della Nazionale: Harry Kane. Insomma, se oltre a quanto detto sin qui prendiamo in considerazione anche il fattore campo, sembra proprio che l’Inghilterra abbia tutte le carte in regola per trionfare.

Qui Danimarca

E tuttavia c’è un “tuttavia”. Sì, perché la Danimarca, orfana di Eriksen e al tempo stesso sotto la stella di Eriksen, è tutt’altro che un avversario facile. Dopo le prime difficoltà, infatti, la squadra danese ha messo in fila una serie di prestazioni più che convincenti. Kjaer e compagni, dunque, non avranno alcuna intenzione di farsi da parte, tanto più che potranno presentarsi sul manto erboso di Wembley con la tranquillità di chi non ha nulla da perdere.

Non avranno in squadra i fenomeni di cui può disporre l’Inghilterra, questo è certo, ma i danesi hanno un altro fattore dalla loro parte: la forza del gruppo.

Leggi anche: Europei 2021, Italia-Spagna: il trionfo della forza del gruppo

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Europei 2021, Italia-Spagna: il trionfo della forza del gruppo

Gravina: “Gli italiani avevano bisogno di un collante”

Leggi anche
Contents.media