Finale Euro 2020: quando si gioca e dove vederla

La finale di Euro 2020: quando si gioca e dove vederla in TV.

Domenica 11 luglio, alle ore 21, le due squadre che avranno la meglio nelle semifinali di Euro 2020 si contenderanno il prestigioso trofeo.

Finale Euro 2020: dove si gioca

A partire dalla mezzanotte di mercoledì 7 luglio – data dell’ultima semifinale dell’Europeo (Danimarca-Inghilterra) – conosceremo le finaliste di Euro 2020.

Sede della finale, come nel caso delle stesse semifinali, sarà ancora lo stadio Wembley di Londra. Una ragione, quest’ultima, che potrebbe portare entusiasmo e coraggio alla Nazionale inglese, la quale godrà del beneficio di giocare tra le mura amiche.

Si tratterà, nella fattispecie, di una prima volta. Da quando è stato ristrutturato, infatti, Wembley non ha mai ospitato una finale di un’Europeo. Lo stadio, che per l’occasione sarà pieno di tifosi (circa 60 mila), si vestirà a festa, come è sempre stato, del resto, nel periodo antecedente la pandemia di Covid-19.

Dove vederla

Ancora non sono note le due finaliste, ma una cosa è certa: la partita avrà un seguito sensazionale. A partire dalle ore 21, infatti, milioni di tifosi in tutto il mondo saranno incollati agli schermi, pronti a gioire o a disperarsi per le sorti dei propri beniamini. In Italia, come sempre, la partita verrà trasmessa in diretta TV su SkySport e Rai Uno, mentre in streaming su NowTv, SkyGo e RaiPlay.

Prima ancora, però, ci sono due semifinali di tutto rispetto cui dedicare la propria attenzione. Stasera (martedì 6 luglio), sarà la volta di Italia-Spagna, mentre domani, sempre alle 21, si affronteranno la Danimarca di Eriksen e l’Inghilterra di Kane. Il primo, assente seppur sempre presente nel mente dei suoi compagni di squadra, il secondo ben saldo al centro dell’attacco inglese, pronto a fare quello che sa fare meglio: segnare una caterva di gol.

Leggi anche: Europei, i precedenti tra Italia e Spagna: statistiche e numeri

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Esports in Italia, in arrivo la rivoluzione della startup 2WATCH

Pedrosa: “Pronto a gareggiare per valutare nuovi parametri”

Leggi anche
Contents.media