Koeman: “Addio di Messi una bastonata, non era previsto”

Il timoniere del Barcellona torna sul trasferimento dell'argentino.

A Sport Ronald Koeman è tornato a parlare dell’addio di Messi “E’ stata una bastonata molto forte. Tutta la pianificazione della stagione è stata fatta su di lui. Anche Leo, dopo quello che è successo la scorsa stagione con il burofax, era super motivato e non era previsto un suo trasferimento; perdere il migliore del mondo così è una cosa che ti fa male e ti colpisce.

Se n’è andato un simbolo. Abbiamo sempre cercato di creare un ambiente e una squadra in cui si sentisse a suo agio. Qui ci sono ragazzi con un grande futuro e si sentiva fiducioso”.

Prima dell’argentino aveva salutato anche Luis Suarez: “Sono venuto qui per cambiare alcune cose nella squadra e abbiamo pensato che sarebbe stata una buona cosa. Pensavamo che sarebbe andato alla Juventus, non all’Atlético, ma non bisogna mai pentirsi di aver preso una decisione consapevole per il bene della squadra e del club”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Moto2: il Team Gresini si prepara a un doppio impegno

Us Open 2021, ecco chi si affronterà nella prima semifinale

Leggi anche
Contents.media