Inzaghi ha due chiavi per mettere in difficoltà il Real Madrid

"Incontriamo una squadra che ha una grandissima storia ma la vogliamo affrontare nel migliore dei modi".

Intervenuto in conferenza stampa, Simone Inzaghi ha parlato della sfida di mercoledì contro il Real Madrid: “Domani bisognerà essere bravi nelle due fasi. Col recupero di Modric sappiamo che il Real palleggia bene ma può prenderti anche in profondità. Bisognerà essere bravi a tenere palla in fase di possesso e farli correre tanto.

Abbiamo un allenamento oggi e la sgambata di domattina per preparare una gara insidiosa perché incontriamo una squadra che ha una grandissima storia ma la vogliamo affrontare nel migliore dei modi. La gara di domenica ha lasciato rammarico ma abbiamo giocato 20′ finali in dieci ed è lì che spesso si decidono le partite”.

“Abbiamo una grandissima opportunità di scrivere una bella pagina per il presente. Sarà un girone non semplicissimo ma l’augurio è passare il girone.

Penso che l’esperienza in gare così sia importantissima. Sappiamo dal giorno del sorteggio che il girone non è semplicissimo. Oltre al Real ci sono altre due squadre che faranno di tutto per metterci in difficoltà ma abbiamo recuperato dalla partita di Genova”.

I nerazzurri potrebbero dover fare a meno di Bastoni, uscito per infortunio contro la Sampdoria: “Lo valuterò in questi allenamenti che mancano. Il ragazzo vuole esserci, ieri ha fatto un lavoro blando e in questi giorni dovrà forzare un po’ di più.

C’è ottimismo ma bisognerà vedere la risposta in campo”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Kakà: “Milan, per lo scudetto è la volta buona”

Eusebio Di Francesco non è più l’allenatore dell’Hellas Verona

Leggi anche
Contents.media