Juventus-Chelsea: dove vederla in tv e le probabili formazioni

Probabili formazioni e diretta televisiva e streaming di Juventus-Chelsea.

Match di cartello della seconda giornata di Champions League, Juventus-Chelsea andrà in scena mercoledì 29 settembre all’Allianz Stadium di Torino. I bianconeri di Max Allegri per dimostrare a tutti di aver ufficialmente smaltito la crisi di inizio stagione, i blues di Tuchel con l’obbiettivo di difendere il trofeo conquistato lo scorso maggio.

Juventus-Chelsea: dove vederla in tv

Le due squadre si incroceranno per la quinta volta nella loro storia. Il bilancio, sin qui, è in perfetto equilibrio, con una vittoria a testa e due pareggi. In occasione dell’ultimo scontro, a imporsi fu la Juventus di Antonio Conte, con le reti di Quagliarella, Vidal e Giovinco. Si trattava, tuttavia, di un’altra epoca; basti pensare, per esempio, al fatto che a tenere le redini del centrocampo bianconero ci pensava ancora un certo Andrea Pirlo.

Il fischio d’inizio della partita è previsto per le ore 21 di mercoledì 29 settembre. La diretta televisiva, trattandosi del match di cartello del mercoledì sera, sarà retaggio esclusivo di Amazon Video.

Qui Juventus

La banda di Max Allegri è reduce da due vittorie consecutive in Serie A. Al successo esterno contro lo Spezia (2-3; con reti spezzine di Gyasi e Antiste e marcature bianconere di Kean, Chiesa e De Ligt), è infatti seguita la vittoria casalinga contro la Sampdoria (3-2; gol juventini di Dybala, Bonucci e Locatelli e reti blicerchiate di Yoshida e Candreva).

Nella prima giornata del girone H, invece, Chiesa e compagni erano riusciti a imporsi per 3-0 sul campo del Malmö. A bucare la porta di Diawara, in quell’occasione, ci hanno pensato Alex Sandro, Dybala e Morata, con tre reti messe a segno tutte nei primi 45 minuti di gara.

Ben più di un dubbio di formazione per Massimiliano Allegri, il quale dovrà fare a meno sia di Dybala (infortunio muscolare dall’entità ancora incerta subito contro la Sampdoria) sia di Morata. Pronta, al loro posto, l’inedita coppia d’attacco KeanKulusevski. Alle loro spalle, Chiesa e Cudrardo sulle fasce, con Bentancur e Locatelli in mezzo al campo. Titolare, in difesa, De Ligt, il quale dovrebbe quindi avere la meglio sul campione d’Europa Giorgio Chiellini.

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Cuadrado, Bentancur, Locatelli, Chiesa; Kulusevski, Kean. All. Allegri.

Qui Chelsea

Il Chelsea, terzo in Premier League a meno uno dal Liverpool di Klopp, è invece reduce dalla pesante sconfitta casalinga con il Manchester City di Guardiola (0-1 con rete di Gabriel Jesus). In Champions, nella prima giornata del girone H, i ragazzi di Tuchel si erano invece imposti per 1-0 contro lo Zenit (marcatura dell’ex interista Romelu Lukaku).

I blues dovrebbero disporsi secondo l’ormai rodato 3-5-2 di fiducia, con Azpiculeta e Marcos Alonso larghi sulle fasce. In mezzo al campo, al fianco di Kanté e di Kovacic, nientemeno che il candidato al pallone d’oro nonché grande orgoglio italiano, Jorginho. Al fianco di Lukaku – inamovibile – dovrebbe trovare posto Timo Werner. Inizialmente in panchina il mattatore dell’ultima finale di Champions, Kai Havertz.

CHELSEA (3-5-2): Mendy; Christensen, Thiago Silva, Rudiger; Azpilicueta, Kovacic, Jorginho, Kanté, Marcos Alonso; Werner, Lukaku. All. Tuchel.

Scritto da Andrea Crenna
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Marcell Jacobs spiega cosa è cambiato

Ciclismo, Baroncini e Benedetti alla Ruota d’Oro

Leggi anche
Contents.media