Sassuolo, Carnevali: “L’Inter ha tentato il doppio colpo”

"Il nostro club non ha bisogno di vendere a tutti i costi".

Raggiunto dal Corriere dello Sport, Giovanni Carnevali ha svelato: “Marotta mi ha chiesto sia Raspadori sia Scamacca, ma non ce l’ha fatta. Noi vogliamo puntare sui giovani e per questo abbiamo ceduto Caputo: adesso Giacomo e Gianluca avranno più possibilità di mettersi in mostra.

Il nostro club non ha bisogno di vendere a tutti i costi e facciamo determinate operazioni solo quando lo riteniamo opportuno, tenendo conto anche e soprattutto del bene dei ragazzi”.

“Rapporti privilegiati con Beppe? Chi lo pensa commette un grande errore. Siamo due professionisti e vogliamo il bene delle rispettive società. Ecco perché tra noi diverse trattative in passato sono state complicate: alcune le abbiamo chiuse, altre no. È un amico, ma anche per una persona intelligente e conosce le leggi del calcio”.

Soprattutto per Raspadori sembravano esserci offerte anche dall’estero: “Premesso che adesso sta bene con noi e non pensiamo di privarcene, mi sembra che i nostri club siano tornati a concentrarsi sul mercato italiano e non vogliono più farsi sfuggire gli elementi di valore. Uno come Raspadori però è osservato anche da società straniere”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sarri: “Non voglio rispondere alla pantomima di Mourinho”

Roma-Empoli: dove vederla in tv e le probabili formazioni

Leggi anche
Contents.media