Roma-Empoli: dove vederla in tv e le probabili formazioni

Roma-Empoli: le probabili formazioni e dove vederla in televisione e in streaming.

Domenica 3 ottobre, allo stadio Olimpico di Roma, i ragazzi di Mourinho cercheranno di dimenticare il derby contro la temibile banda di Andreazzoli.

Roma-Empoli: dove vederla in Tv

I giallorossi sono reduci dall’estenuante trasferta di Conference League contro lo Zorya.

In Ucraina, la squadra di José è riuscita ad imporsi per 3-0 (reti di El Shaarawy, Smalling, Abraham), ciò non toglie, tuttavia, che la partita abbia significato un rilevante dispendio fisico per tutta la truppa romanista. L’Empoli, al contrario, ha potuto preparare la trasferta con calma. Nella Città Eterna, i ragazzi di Andreazzoli si recheranno con le idee del proprio allenatore ben piantate in testa. Sotto agli elmetti, ovviamente.

Roma-Empoli, infatti, si preannuncia una battaglia.

Il fischio d’inizio del match è previsto per le ore 18 di domenica 3 ottobre. La partita, invece, sarà trasmessa in esclusiva da DAZN. La telecronaca, per l’occasione, è stata affidata a Riccardo Mancini e Massimo Gobbi.

Qui Roma

L’imperativo, per gli uomini di Mourinho, sarà uno ed uno soltanto: vincere. La sconfitta contro la Lazio – specialmente a Roma, specialmente per la Roma – è infatti un boccone che, per quanto amaro, va digerito il più in fretta possibile.

Insuccessi del genere, se non vengono assimilati nel modo corretto, possono infatti ripercuotersi su intere stagioni. Meglio, pertanto, dimenticarsi subito delle reti di Milinkovic-Savic, Pedro e Felipe Anderson. All’orizzonte c’è l’Empoli di Andreazzoli, squadra ostica che merita l’immediata attenzione dei giallorossi.

L’unico cambio rispetto al derby di domenica scorsa dovrebbe essere il rientro sulla trequarti del capitano Lorenzo Pellegrini, il quale era stato squalificato nella precedente giornata contro l’Udinese. Ai suoi fianchi – e alle spalle della punta centrale Abraham – pronti Mkhitaryan e Zaniolo. In difesa, confermati Viña sulla sinistra e Ibañez al centro.

ROMA (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibañez, Viña; Cristante, Veretout; Mkhitaryan, Pellegrini, Zaniolo; Abraham. All. Mourinho.

Qui Empoli

I toscani, al contrario dei capitolini, sono invece reduci da un’ottima prestazione interna contro il Bologna di un già traballante Sinisa Mihajlovic. A Empoli, la squadra allenata da Andreazzoli è infatti riuscita ad imporsi con il risultato finale di 4-2. All’autogol lampo di Bonifazi, ha fatto subito seguito il rapido pareggio di Musa Barrow (BOL), cui ha risposto, 20 minuti più tardi, il golazo di Pinamonti (EMP). Nella ripresa, Bajrami e Ricci hanno reso vana la rete del solito Arnautovic. Tre punti fondamentali, dunque, per i ragazzi di Andreazzoli, i quali, grazie a 3 successi in 6 partite, occupano attualmente nientemeno che l’ottavo posto in classifica.

In vista dell’incontro di domenica, mister Andreazzoli non dovranno apportare nessun cambiamento. Confermato, da questo punto di vista, il classico 4-3-1-2 di riferimento, con Bajrami alle spalle del duo PinamontiDi Francesco. Quest’ultimo, infatti, dovrebbe vincere con ogni probabilità il duello con il bomber di scorta Mancuso. Tra i pali, pronto il solito Vicario. Sulle fasce, Marchizza a sinistra e Stojanovic a destra. Al centro, Romagnoli e Viti.

EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Romagnoli, Viti, Marchizza; Haas, Ricci, Bandinelli; Bajrami; Di Francesco, Pinamonti. All. Andreazzoli.

Leggi anche: Perché l’Empoli partecipa alla Youth League

Scritto da Andrea Crenna
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sassuolo, Carnevali: “L’Inter ha tentato il doppio colpo”

Dovizioso: “Marquez potrebbe far fatica a vincere ad Austin”

Leggi anche
Contents.media