Il patrimonio di José Mourinho: quanto guadagna il portoghese?

Il tecnico portoghese José Mourinho torna in Serie A: tutto sui suoi guadagni in carriera e sul suo attuale patrimonio

José Mourinho è stato annunciato come nuovo allenatore della Roma. Il tecnico portoghese, a sorpresa, fa ritorno in Serie A per il club giallorosso sostituendo il collega Paulo Fonseca che lascerà al termine dell’annata in corso. Per il mister ex Tottenham una nuova avventura che sarà, come le precedenti esperienze, piuttosto redditizia.

Lo Special One, infatti, andrà a guadagnare cifre non indifferenti che amplieranno il suo già vasto patrimonio.

Il patrimonio di José Mourinho: stipendio

Una carriera importante quella di José Murinho che lo ha portato ad essere tra gli allenatori di calcio più vincenti e ambiti di tutto il panorama calcistico. Uno status che ha contribuito ad incrementare il suo patrimonio. Con l’arrivo alla Roma, infatti, nonostante un ingaggio sulla carta inferiore rispetto al precedente stipendio al Tottenham, il portoghese andrà a guadagnare 7 milioni di euro netti a stagione.

Con gli Spurs, l’ingaggio di Mourinho era pari a 15 milioni di sterline all’anno, dunque tra i 16 e i 17 milioni di euro. Sino al 2022, però il tecnico manterrà, in pratica, lo stesso stipendio per via di una clausola che vedrà gli inglesi pagargli altri 9 milioni fino al 2022.

Il patrimonio di José Mourinho: guadagni

Ma la tappa di Mourinho alla Roma è solo l’ultima della lunga e vincente carriera del mister portoghese.

Lo Special One, infatti, vanta esperienze molto “ricche” in ogni Paese e campionato in cui è stato. Prima di Roma e Tottenham, per esempio, l’allenatore di Setubal aveva allenato il Manchester United che da 2016 gli aveva versato uno stipendio da 20 milioni all’anno a cui si sommano i 17 milioni versati a rimborso dopo l’esonero.

Andando indietro nel tempo, ecco che le esperienze al Chelsea, al Real Madrid, all’Inter e al Porto lo hanno visto guadagnare rispettivamente 14, 15.3, 9 – poi diventati 12 – e 7.5 milioni di euro a cui vanno aggiunti ben 23 milioni di indennizzo nel 2015 con l’addio alla squadra di Londra.

Il patrimonio di José Mourinho: extra

Come se non bastasse, a contribuire al vasto patrimonio di José Mourinho anche tanti extra. Dalle varie collaborazioni con gli sponsor, ai più recenti affari con le televisioni e trasmissioni sportive. Si parla di circa 10 milioni con diversi marchi di abbigliamento, fino all’ottimo accordo con la tv russa in occasione dei mondiali del 2014 che lo avevano visto vestire i panni di commentatore. Insomma, José Mourinho è tanto altro oltre che un semplice allenatore di calcio.

Scritto da Andrea Medda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ausilio dice tutto su Conte, Lautaro Martinez ed Eriksen

Chi è Ruben Dias, il muro difensivo del Manchester City

Leggi anche
Contents.media