Belgio-Francia: dove vederla in tv e le probabili formazioni

Belgio-Francia: le probabili formazione e dove vederla in diretta televisiva e streaming.

I pirmi nel ranking FIFA si apprestano a sfidare i vincitori dell’ultima Coppa del Mondo, quella disputata nel 2018 in Russia.

Belgio-Francia: dove vederla in Tv

Lukaku e compagni sono reduci da un buon Europeo, conclusosi ai quarti di finale contro l’Italia di Mancini, capace di imporsi per 2-1 all’Allianz Arena di Monaco (reti azzurre di Barella e Insigne, marcatura belga dell’ex numero 9 dell’Inter).

La Nazionale di Deschamps, al contrario, ha disputato la competizione in maniera a dir poco disastrosa, passando dall’essere l’indiziata principale per la vittoria finale al venir eliminata ai rigori dalla modesta Svizzera di Petkovic.

Giovedì 7 ottobre, all’Allianz Stadium di Torino, le due squadre si affronteranno di nuovo a più di tre anni di distanza dall’ultima volta. In quell’occasione – correvano i Mondiali del 2018 – ad avere la meglio fu la Francia, capace di imporsi per 1-0 grazie alla rete decisiva del difensore centrale Samuel Umtiti.

La partita, il cui fischio d’inzio è previsto per le ore 21, andrà in onda sulle reti Mediaset, in particolare sul canale 20 del digitale terrestre. Coloro che prediligano lo streaming, potranno conseguentemente avvalersi dell’apposite piattaforma Infinity+, il portale di Mediaset Play.

Qui Belgio

La formazione di Roberto Martinez è reduce da tre vittorie consecutive nel proprio girone (il Gruppo E) delle Qualificazioni mondiali. A soccombere sotto i violenti colpi di Hazard e compagni, nell’ordine, Estonia (2-5), Repubblica Ceca (3-0) e Bielorussia (0-1).

Prima di riprendere il proprio agevole cammino verso Qatar 2022, le furie rosse si contenderanno la UEFA Nations League con Francia, Italia e Spagna. La prima sfida, quella con la Francia, si preannuncia già piena di colpi di scena. A scendere in campo, infatti, saranno due delle squadre più forti (almeno sulla carta) dell’intero panorama mondiale.

Pochi dubbi di formazione per il tecnico del Belgio. Il modulo di riferimento sarà il classico 3-4-3, con De Bruyne e Carrasco ai lati di Romelu Lukaku. Spazio, in mezzo al campo, per il sogno di mercato bianconero Witsel, al cui fianco dovrebbe sistemarsi l’abilissimo Tielemans. In porta, come sempre, Courtois.

BELGIO (3-4-3): Curtois; Alderweireld, Denayer, Vertonghen; Meunier, Tielemans, Witsel. T. Hazard; De Bruyne, Lukaku, Carrasco. All. Martinez.

Qui Francia

Leggermente più accidentato il cammino di una Francia ancora alla ricerca di se stessa nel Gruppo D delle Qualificazioni ai prossimi Mondiali in Qatar. Fatta eccezione per l’ultima partita, vinta grazie a una doppietta di Griezmann (Francia-Finlandia), la Nazionale di Deschamps è infatti incappata in due pareggi consecutivi contro Ucraina e Bosnia ed Ezegovina. Contro il Belgio, da questo punto di vista, Pogba e compagni sono certamente attesi all’importante salto di qualità. Un altro passo falso, infatti, non verrebbe affatto visto di buon occhio dalle parti della Tour Eiffel.

Deschamps, in occasione della prossima semifinale di UEFA Nations League, si propone di schierare la propria squadra con un 4-3-3. Spicca, tra le altre cose, la titolarità del terzino sinistro del Milan Theo Hernandez. Presenti, in attacco, sia Benzema che Mbappé.

FRANCIA (4-3-3): Lloris; Pavard, Varane, Kimpembe, Theo Hernandez; Pogba, Tchouaméni, Rabiot; Griezmann, Benzema, Mbappé. All. Deschamps.

Scritto da Andrea Crenna
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Italia in Nations League: il calendario di semifinale e finale

Razzismo in Fiorentina-Napoli, interviene il club viola

Leggi anche
Contents.media