Serie A, la top 11 della settima giornata di campionato

I migliori undici calciatori della settima giornata di Serie A TIM: da Handanovic a Dzeko.

In attesa dell’ottava giornata di campionato, la quale si farà attendere più del previsto a causa dell’imminente pausa nazionali, ecco la lista dei migliori undici performers dell’ultimo turno.

La top 11 della settima giornata di serie A

È stato un weekend di calcio pieno di colpi di scena, quello che si è concluso ieri – domenica 3 ottobre – con la vittoria esterna del Milan di Stefano Pioli contro l’Atalanta di Giampiero Gasperini. Come da pronostico, le “Big” sono tutte riuscite nell’impresa di portare a casa i tre punti (fatta eccezione per la Lazio, sconfitta a Bologna per 3-0), e tuttavia ben poche sono state le partite a senso unico.

Il campionato italiano, come sottolineato dallo stesso Pioli al termine del match di ieri sera, sta infatti diventando sempre più attrattivo e combattuto. Lo sanno, con ogni evidenza, i tifosi italiani. Ma lo sapranno molto presto – questo, perlomeno, è il nostro auspico – anche quelli stranieri.

La milgior difesa della 7a giornata

A meritarsi la palma di miglior portiere del turno di campionato appena conclusosi è certamente il numero 1 dell’Inter Samir Handanovic.

A Reggio Emilia, il capitano dei nerazzuri è riuscito a tenere a galla i compagni in più di un occasione. Molte, da questo punto di vista, le parate decisive volte a neutralizzare i tentativi degli attaccanti neroverdi.

Sugli esterni di questa speciale top 11 troviamo i due terzini del Milan, Davide Calabria e Theo Hernandez. Il primo, capace di aprire le marcature in quel di Bergamo dopo meno di un minuto, il secondo, invece, bravissimo a mandare i compagni in rete in ben due occasioni. Centrali di difesa, Amir Rrahmani del Napoli (bravissimo a neutralizzare le punte viola e a segnare il gol decisivo per i partenopei) e De Ligt (autentico mastino nella sfida contro il Torino).

I 4 migliori di centrocampo

Tutto azzurro, invece, il quartetto di centrocampisti che compone la nostra speciale top 11 della settima giornata di Serie A.

Primo della lista, ed ultimo in ordine di tempo a giocare, nientemeno che Sandro Tonali, capace di salvare un gol quasi fatto con un tackle provvidenziale e di segnare la rete del 2-0 sradicando con decisione e determinazione il pallone dai piedi di Remo Freuler. Al suo fianco, Manuel Locatelli, sempre più al centro del progetto Juve e splendido nella realizzazione del gol decisivo per battere il Torino nel derby della Mole.

Completano il centrocampo, Antonio Candreva (in gol con un tiro a dir poco straordinario in occasione di Sampdoria-Udinese) e il capitano della Roma Lorenzo Pellegrini (in ogni zona del campo nella vittoria capitolina sull’Empoli, oltre che marcatore di giornata per i giallorossi).

Le due punte della top 11

Impossibile non citare Musa Barrow. L’attaccante del Bologna è stato infatti più che decisivo nella sorprendente vittoria per 3-0 contro la Lazio di Maurizio Sarri. Un gol meraviglioso, condito da due preziosissimi assist, motivano ampiamente la sua presenza nella miglior formazione dell’ultimo turno di Serie A TIM.

Completa l’undici di giornata, una delle più incredibili rivelazioni di questo inizio di stagione. Si tratta, a dire il vero, di una riconferma più che di una rivelazione. Ma tant’è, dato che il bosniaco sta sorprendendo proprio tutti. Si tratta di Edin Dzeko. Contro il Sassuolo, non fosse stato per lui, l’Inter non sarebbe forse nemmeno stata in grado di pareggiare. Invece, Simone Inzaghi ha giustamente scelto di buttarlo nella mischia. Risultato? Un gol dopo nemmeno 30′ secondi dal suo ingresso in campo ed il rigore decisivo guadagnato. Scusate se è poco.

Scritto da Andrea Crenna
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Quando il calcio incontra il razzismo: il caso Koulibaly

Milan, il rinnovo di Kessiè è sempre più lontano

Leggi anche
Contents.media