Cagliari, Mazzarri esulta: “E’ come se fossi tornato ragazzo”

Il tecnico dei sardi festeggia il primo successo in campionato dei sardi contro la Sampdoria.

Walter Mazzarri esulta per la prima vittoria in campionato del Cagliari contro la Sampdoria: “Il Cagliari rappresenta la Sardegna, ha un bacino d’utenza importante e io vorrei fare quello che negli ultimi anni questa squadra non è riuscita a fare.

E’ una piazza importante e ti ci butti dentro. E’ come se fosse il primo anno di Serie A per me, sono tornato un ragazzo”.

I sardi si sono imposti per 3-1 al termine di una partita combattuta: “Noi siamo bravi a complicarci la vita. Siccome quello che è successo col Venezia mi è rimasto impresso, mi sono detto che sul 2-0 non fosse ancora finita. Tant’è vero che la Samp l’ha riaperto per nostro errore.

Ho imparato quindi a non fidarmi, ma stavolta è arrivata la vittoria”, le parole a Dazn.

La crescita della difesa: “Ho dato alla squadra i miei concetti difensivi. Anche le squadre che vincono gli scudetti non devono subire gol. Noi siamo nelle zone basse e bisogna essere solidi per esprimere un bel calcio. Oggi l’abbiamo fatto fino al gol, poi è subentrata quasi la paura della vittoria, un retaggio che questa squadra si porta dietro da un po’ di tempo”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Benitez: “Newcastle? Voglio rimanere all’Everton”

F1, Lewis Hamilton: “Voglio avere un impatto e aiutare le persone”

Leggi anche
Contents.media