Italia, i possibili convocati contro la Svizzera e l’Irlanda del Nord

La nostra Nazionale si gioca l'accesso ai prossimi Mondiali in Qatar del 2022: ecco i possibili convocati per i match con Svizzera e Irlanda del Nord.

A poche ore dal fischio finale del derby di Milano – posticipo della 12a giornata di Serie A – il c.t della Nazionale Italiana di Calcio Roberto Mancini renderà nota la lista dei 24 giocatori che comporranno l’organico dell’Italia in vista del duplice impegno contro la Svizzera e l’Irlanda del Nord.

Italia, i possibili convocati contro la Svizzera e l’Irlanda del Nord

Le partite in questione – fondamentali per stabilire se gli azzurri riusciranno a qualificarsi come primi del girone o dovranno invece correre il rischio “play off” – avranno luogo, rispettivamente, venerdì 12 novembre e lunedì 15 novembre.

Gli stadi di riferimento, da questo punto di vista, saranno l’Olimpico di Roma, nel caso della sfida contro gli elvetici, ed il Windsor Park di Belfast, nel caso del match contro l’Irlanda del Nord.

A Chiellini e compagni, per poter avere la certezza aritmetica del passaggio del girone, serviranno due vittorie su due.

Il fatto che la Svizzera abbia gli stessi punti degli azzurri, seppur con una differenza reti leggermente peggiore (-2), non lascia infatti altre opzioni se non il duplice successo. Anche un pareggio con gli elvetici, potrebbe infatti rivelarsi pericoloso, specialmente nel caso in cui questi dovessero vincere con varie reti di scarto il match successivo contro la Bulgaria.

Molto meglio, pertanto, non fare alcun tipo di calcolo, conquistando sul campo il massimo bottino disponibile, nel qual caso non ci sarebbe alcun dubbio circa il ritorno dell’Italia ai Mondiali dopo un’assenza durata quasi 8 anni.

Italia, quanti assenti

In vista della duplice sfida contro Svizzera e Irlanda del Nord, il commissario tecnico Roberto Mancini dovrà fare a meno di numerose pedine importanti. Mancheranno, sotto questo riguardo, ben quattro campioni d’Europa, nella fattispecie, Spinazzola, Toloi, Pessina e Verratti. Recuperati contro ogni previsione, invece, i due difensori centrali della Juventus, Giorgio Chiellini (capitano della Nazionale nel corso dello storico cammino europeo della scorsa estate) e Leonardo Bonucci (marcatore in finale di Euro 2020 contro l’Inghilterra).

Numerose, le new entry cui Roberto Mancini potrebbe ricorrere per sopperire alle numerose mancanze. Una su tutte, il centrocampista classe 2000 del Milan Sandro Tonali, il quale, dopo anni al servizio della formazione Under-21, potrebbe finalmente compiere l’importante salto di qualità. Un’altra possibile novità è il centrocampista del Torino Tommaso Pobega, il quale si è reso protagonista fin qui di un inizio di campionato a dir poco esaltante.

Non è da escludere, tuttavia, la possibile convocazione del giovanissimo Davide Frattesi. La stellina del Sassuolo rappresenta infatti uno dei prospetti più interessanti dell’intero panorama calcistico italiano. Un fattore, quest’ultimo, da prendere assolutamente in considerazione. Per quanto concerne la difesa, saranno con ogni probabilità Davide Calabria e Dimarco a prendere il posto degli assenti Spinazzola e Toloi.

I possibili convocati

Portieri: Gianluigi Donnarumma (Paris Saint Germain), Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Genoa).

Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Alessandro Bastoni (Inter), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Emerson Palmieri (Lione).

Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Jorginho (Chelsea), Manuel Locatelli (Juventus), Lorenzo Pellegrini (Roma), Sandro Tonali (Milan), Tommaso Pobega (Torino).

Attaccanti: Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Bernardeschi (Juventus), Federico Chiesa (Juventus), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Giacomo Raspadori (Sassuolo), Andrea Belotti (Torino).

Scritto da Andrea Crenna
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Italia-Svizzera, dove comprare i biglietti per la partita

Xavi nuovo tecnico del Barcellona: che modulo utilizzerà?

Leggi anche
Contents.media