Quando gioca l’Italia per i Mondiali del 2022?

Gli azzurri di Roberto Mancini affronteranno Svizzera e Irlanda del Nord in una duplice sfida fondamentale per ottenere la qualificazione ai Mondiali.

In vetta al Girone C, appaiate entrambe a quota 14 punti – frutto di quattro vittorie, due pareggi e zero sconfitte -, ci sono due squadre. Due squadre che si contenderanno fino all’ultimo secondo un’importante, quanto agognata qualificazione diretta ai prossimi Mondiali del 2022 in Qatar.

Si tratta, nello specifico, dell’Italia campione d’Europa e della Svizzera di Murat Yakin.

Quando gioca l’Italia per i Mondiali?

La prossima sfida in programma – quella più importante in assoluto, giacché rappresenta un vero e proprio scontro diretto – si terrà questa sera, venerdì 12 novembre, all’Allianz Stadium di Torino.

L’Italia di Roberto Mancini, in vista dell’incontro odierno, avrà a disposizione due risultati su tre, potendo attualmente vantare una miglior differenza reti rispetto agli elvetici. Ciò non toglie, ad ogni modo, che una vittoria infonderebbe molta più tranquillità a tutto l’ambiente azzurro, rendendo di fatto indifferente il numero di gol necessari per battere l’Irlanda del Nord nel match successivo.

Quest’ultima partita, fondamentale anch’essa giacché nel mentre la Svizzera starà affrontando l’abbordabile Bulgaria, si terrà invece il 15 novembre al National Football Stadium at Windsor Park di Belfast. Importante, in caso di pareggio nel match di questa sera, il numero di gol con i quali l’Italia dovrà in ogni caso sconfiggere gli irlandesi.

Qualora invece gli azzurri dovessero perdere contro Shaqiri e compagni, non resterebbe che sperare in una straordinaria quanto improbabile impresa bulgara nell’ultimo turno delle Qualificazioni.

Cosa accede in caso di Playoff

A partire da questa edizione estremamente particolare ed innovativa dei Campionati Mondiali di Calcio, anche il formato dei Playoff sarà leggermente diverso. Questi non saranno più strutturati come un tempo, quando funzionavano come tante “piccole finali” diluite su due incontri, uno d’andata ed uno di ritorno, ma avranno invece una parvenza di “mini tornei”.

L’Europa infatti, in vista dei prossimi Mondiali in Qatar del 2022, ha a disposizione 13 slots. Oltre ai dieci legittimamente occupati dalle prime di ciascun girone, si contenderanno i restati tre posti le dieci seconde di ogni gruppo più le due squadre con il miglio Ranking FIFA. Queste verranno a loro volta suddivise in tre mini tornei da quattro teams ciascuno, la vittoria di ognuno dei quali equivarrà ad un pass per la prossima edizione dei Campionati Mondiali di Calcio.

Chi gioca contro la Svizzera?

In vista dell’importantissimo incontro di questa sera contro gli elvetici, Roberto Mancini dovrà fare a meno del capitano Giorgio Chiellini, oltre che di Immobile, Pellegrini e Zaniolo (“Non stanno bene e torneranno a casa. Al loro posto altri due”). Mancano, insomma, alcuni dei giocatori più importanti dell’intero organico a disposizione del mister.

L’imperativo, ad ogni modo, è quello di non rammaricarsi, credendo fortemente e fermamente nelle potenzialità dei propri mezzi. La Svizzera, del resto, rappresenta un avversario assolutamente alla portata degli azzurri, i quali nel corso degli ultimi Europei di Calcio sono riusciti a sconfiggerli con il secco risultato di 3-0.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Acerbi, Emerson; Barella, Jorginho, Locatelli; Chiesa, Belotti, Insigne. Ct. Mancini.

SVIZZERA (4-2-3-1): Sommer; Mbabu, Schär, Akanji, Ricardo Rodríguez; Freuler, Zakaria; Steffen, Sow, Shaqiri, Gavranovic. Ct. Yakin.

Scritto da Andrea Crenna
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Quando la panchina non scotta: chi la usa meno in Serie A?

Andreazzoli: “Fa effetto vedere la Roma in difficoltà”

Leggi anche
Contents.media