Tatarusanu: “Il rigore parato a Lautaro il più bello della mia carriera”

"Non sapevo che da 40 anni un portiere del Milan non parava un tiro dal dischetto nel derby".

Intervistato dal Corriere dello Sport, Ciprian Tatarusanu è tornato sul rigore parato a Lautaro Martinez: “Ho parato tanti rigori nella mia carriera, ma quello è il più bello. Non sapevo che da 40 anni un portiere del Milan non parava un tiro dal dischetto nel derby, sono molto contento, farlo contro l’Inter aggiunge qualcosa in più.

Ho studiato Lautaro come gli altri calciatori dell’Inter, potenziali rigoristi. E’ stata una bella parata”.

Numeri alla mano, il Milan è tra le favorite per la vittoria dello scudetto: “Prendiamo ogni partita che viene, speriamo di dare sempre il massimo sempre.

Avversarie? Il Napoli, che è in testa con noi, ma ci sono altre grandi squadre che possono lottare per lo scudetto, Inter compresa”.

In chiusura, l’estremo difensore ha parlato del suo futuro: “Ho un anno e mezzo di contratto, non penso ora al rinnovo. Quello che conta è stare bene e avere queste prestazioni. Non c’è nessuna fretta per il rinnovo. Certo, mi piacerebbe continuare qui, mi trovo molto bene al Milan. Ma il nuovo contratto è ancora lontano, possiamo parlarne tra un anno e mezzo”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le possibili avversarie dell’Italia ai playoff: dal Portogallo alla Svezia

Corvino: “Vlahovic era richiesto da Atalanta e Borussia Dortmund”