Le possibili avversarie dell’Italia ai playoff: dal Portogallo alla Svezia

Il pareggio a reti bianche con l'Irlanda del Nord è costato carissimo ai ragazzi di Mancini. Mondiali 2022, Italia ai playoff: le possibili avversarie.

Alla fine, le cose si sono messe nel peggiore dei modi per gli azzurri di Roberto Mancini. E se è anche vero che la legge di Murphy non implica necessariamente che ogni male debba per forza accadere, è tuttavia innegabile che l’Italia abbia fatto letteralmente di tutto per favorire la propria “cattiva stella”, impattando in un mediocre pareggio a reti bianche contro un altrettanto mediocre Irlanda del Nord.

Il concomitante successo della Svizzera contro la Bulgaria (4-0) ha fatto il resto: Donnarumma e compagni ai playoff. Ancora.

Le possibili avversarie degli azzurri

Mancano ancora alcune partite alla conclusione della fase a gironi di qualificazione ai prossimi Campionati Mondiali di Calcio che si terranno in Qatar nei mesi invernali del 2022. Tuttavia, la maggior parte delle Nazionali che si giocheranno la possibilità di accedervi passando per i playoff sono già a conoscenza del proprio destino.

Oltre all’Italia di Roberto Mancini, che affronterà pertanto gli spareggi Mondiali per la seconda volta consecutiva in 4 anni, sono infatti già sette le squadre sicure di prendere parte ai playoff che si terranno nel mese di marzo. Tra queste, figurano alcune Nazionali di livello assoluto, come il Portogallo di CR7, la Polonia di Robert Lewandowski e la Svezia dell’attaccante rossonero Zlatan Ibrahimovic.

A queste, per quanto concerne le seconde classificate di ogni girone, si aggiungono la Scozia, la Russia, il Galles e la Macedonia del Nord, mentre, per quanto riguarda le due squadre che verranno incluse nel sorteggio del prossimo 26 novembre sulla base del loro rendimento nell’ultima edizione della UEFA Nations League, già sicura la presenza dell’Austria di Franco Foda.

Le squadre ancora in bilico

Per quanto concerne il novero di Nazionali che non sono ancora certe di prendere parte agli spareggi che decreteranno i nomi delle ultime tre squadre europee che si guadagneranno un pass per la prossima edizione dei Campionati Mondiali di Calcio che si terranno in Qatar nei mesi invernali del 2022, saltano subito all’occhio la Turchia di Hakan Calhanoglu e la Finlandia di Kenerva. In corsa per un posto, anche Repubblica Ceca e Galles, entrambe in corsa per il secondo posto nei rispettivi gironi e dotate in ogni caso di un Ranking FIFA sufficiente per affiancare l’Austria in qualità di Nazionali che accedono ai playoff sulla base del proprio rendimento nel corso della fase a gruppi della passata edizione della UEFA Nations League.

Cosa aspettarsi dai playoff

Il nuovo format dei playoff Mondiali prevede che le 12 squadre che vi accederanno vengano suddivise in 3 mini gruppi da quattro componenti ciascuno. A quel punto, le teste di serie (2) sfideranno le non teste di serie di ciascun tabellone (sempre 2) in quelle che saranno a tutti gli effetti delle semifinali “secche”, cui seguiranno quindi le tre finali di ogni torneo, le vincenti delle quali staccheranno un tagliando per Qatar 2022.

L’Italia, se non altro sulle prime, può quindi sorridere: il fatto che la squadra di Mancini sia testa di Serie rende impossibile uno scontro immediato con Portogallo, Polonia e Svezia, teste di serie anch’esse. Ciò non toglie, a ogni modo, che CR7, Ibra o Lewandowski incrocino gli azzurri nello spareggio finale.

Leggi anche: Nazionale, Jorginho suona la carica in vista dei playoff

Scritto da Andrea Crenna
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mondiali 2022, Italia ai playoff: come funziona e le date dei sorteggi

Tatarusanu: “Il rigore parato a Lautaro il più bello della mia carriera”

Leggi anche
Contents.media