Questione Nandez, Capozucca avverte l’Inter

"Non vedo perchè dovremmo mandarlo via in prestito".

Ai microfoni di Radiolina, Capozucca ha dichiarato: “Quando tu vedi delle prestazioni indecorose, come quella di Firenze e non come la sconfitta rocambolesca con la Roma dove meritavamo, si nota che non si è lottato e sudato per la maglia: dobbiamo lottare per mettere sotto tre squadre sotto di noi, sono convinto che lo faremo ma dobbiamo avere quella cattiveria che in certi momenti è mancata.

Oltre a un pizzico di fortuna, che ultimamente ci è mancata”.

Su Nandez: “Sulla verità di queste voci c’è sempre ben poco. Nel caso di Nandez c’è un procuratore molto attivo sui giornali, ma non ci sono offerte. Per noi Nandez è un giocatore importante che dà l’anima per il Cagliari.

Quando il Cagliari l’ha acquistato il presidente ha fatto un investimento importante e ora non vedo perché debba regalarlo a una squadra di prima fascia in prestito”.

“La salvezza la vogliamo noi, la gente di Cagliari e quelli che vogliono bene al Cagliari. Non quelli che scrivono sui social con insulti, il Cagliari è in difficoltà e in questo momento va aiutato. Noi come gruppo dirigenziale vogliamo far capire alla squadra di lottare uniti per un unico obiettivo. Domenica per noi è uno spareggio, ci siamo fissati un obiettivo nelle prossime sette partite. Se facciamo bene queste sette gare, vedremo un Cagliari diverso” ha concluso.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Juventus, le condizioni di Dybala

Christian La Fauci, il toccante gesto degli amici