Corsa scudetto, De Zerbi stronca la Juventus

"Milan e Napoli hanno spinto tanto".

Intervistato da Tuttoport, Roberto De Zerbi ha detto la sua sulla lotta scudetto: “Milan e Napoli hanno spinto tanto, ma era normale che l’Inter non fosse ancora fuori dai giochi. E anche l’Atalanta con il recupero di alcuni infortunati dirà la sua.

Vedo molto difficile invece il reinserimento della Juventus. Due giocatori che mi piacciono? Maxim Lopez del Sassuolo e Beto dell’Udinese”.

Mercoledì il suo Shakhtar affronterà l’Inter: “Dobbiamo vincere a San Siro. A Milano veniamo per fare risultato come siamo andati al Santiago Bernabeu, sperando vada meglio. Crediamo ancora nel terzo posto. La squadra di Simone Inzaghi è forte fisicamente e mentalmente. Dzeko ha caratteristiche diverse da Lukaku, ma a livello generale non è certo meno forte”.

“Si gioca tanto, ma ci sono anche rose ampie e con le giuste strutture ci si può allenare bene. Piuttosto sono le condizioni meteo ad essere condizionanti: il troppo caldo o il troppo freddo. Gli infortuni non dipendono dal ritmo delle partite: il calcio è uno sport traumatico e ti logora, difficilmente ne esci indenne a fine carriera. Se ti va bene devi o dovrai fare una o due operazioni”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

E’ morto Ennio Doris

Spalletti: “Il paradiso è dietro le difficoltà”

Leggi anche
Contents.media