Chi è Salvatore Foti: tutto sul vice allenatore di Mourinho

L'ex calciatore che ha dovuto smettere a 25 anni sostituisce Joao Sacramento: chi è Salvatore Foti, neo vice-Mou.

Cambio annunciato in casa giallorossa. Arriva l’ufficialità attraverso un tweet del diretto interessato, l’ormai ex-vice Mou, Joao Sacramento. Il portoghese, da due anni alla corte dello Special One, lascia per tentare la strada da “solista”: le lusinghe da primo allenatore arrivano da vari campionati europei di primo livello.

Il ringraziamento al maestro Mou affidato ai social è significativo del clima di serenità con cui è arrivata la notizia. Al suo posto Salvatore Foti, ex calciatore, palermitano di nascita ma con una storia calcistica che comincia a Venezia, dove esordisce nel 2005, a 17 anni, come seconda punta.

Chi è Salvatore Foti

Salvatore Foti, nato a Palermo 8 agosto 1988. Un metro e novantadue di altezza, imponente e abile nel gioco aereo, si è distinto più da seconda punta che da goleador. Generoso, grande qualità tecnica e corsa, ha collezionato presenze nelle nazionali giovanili e ha legato la maggior parte della sua carriera, purtroppo breve per un problema fisico, alla Sampdoria, dove ha mosso i suoi primi passi in serie A, subito dopo Venezia, e dove si è ritrovato come vice Giampaolo da membro dello staff tecnico.

A soli 25 anni il giovane e promettente attaccante Salvatore Foti è costretto a smettere col calcio giocato per problemi fisici dovuti a una fastidiosa ernia aggravata dagli infortuni subiti.

La carriera tra serie A e B

A 18 anni ha collezionato 15 partite e un gol in Serie A, nelle fila blucerchiate.

La Samp lo gira in prestito prima al Vicenza, poi al Messina, e ancora Treviso, Piacenza ed Empoli, prima di riportarlo a Genova nel 2011, quando ormai i doriani erano retrocessi in B.

Chiude la carriera in Italia al Lecce, dopo un ottima stagione che però è sempre tormentata da infortuni e dal dolore alla schiena che lo tormenta da tempo. Le sue dichiarazioni dell’epoca spiegano il suo stato d’animo e la complessa situazione del ragazzo :

I guai sono iniziati nel 2013. Poi, però, sono iniziati i problemi alla schiena che mi sono portato fino al termine della stagione, giocando anche se non ero al meglio della condizione. Nell’ottobre di quell’anno ho optato per un intervento chirurgico che risolvesse il mio problema di ernia al disco. La realtà, però, ha dimostrato che c’è stato errore medico per il quale sono ancora in causa legale

Prova a curarsi e a ricominciare dalla Svizzera, con il Chiasso, disputando una stagione senza mai poter scendere in campo. Nel 2015 decide di smettere col calcio giocato.

Carriera da allenatore

Nonostante la batosta dello stop dal calcio giocato, Salvatore Foti non si arrende e non molla il grande amore per il calcio che nutre si da quando ha 13 anni. A testa bassa, da buon palermitano, ricomincia a lavorare sodo e ottiene rapidamente il patentino Uefa B per allenare. L’offerta di Giampaolo di seguirlo sulla panchina della Samp sembra un premio del destino. Segue il tecnico di Bellinzona sulle panchine di Milan e Torino. Nel gennaio 2022 arriva la chiamata di Mister Mourinho e della As Roma, il giusto riconoscimento per il giovane tecnico palermitano.

Scritto da Giuseppe Di Palma
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tuchel-Lukaku: scatta la pace a forma di tregua

Atalanta-Torino: dove vederla in tv e le probabili formazioni

Leggi anche
Contentsads.com