Milan: chi sono i nuovi proprietari

Passaggio di consegne in casa Milan: chi sono i nuovi proprietari del club campione d'Italia 2021-22

La fine di un’era e l’inizio di un’altra. In casa Milan è tutto fatto per il passaggio di consegne e il cambio di proprietà. Elliott dice addio in favore di RedBird, capitanata da Gerry Cardinale. Andiamo a scoprire meglio chi sono i nuovi proprietari del Diavolo e i progetti per il futuro.

Milan, da Elliott e RedBird

Dopo la vittoria dello scudetto 2021-22, il Milan punta a tornare grande confermandosi in Italia ma anche ottenendo risultati migliori in Europa. Questo potrebbe essere possibile col cambio di proprietà che avverrà in queste ore.

Addio Elliott, dentro RedBird Capital Partners, il cui “leader” e numero uno è Gerry Cardinale che sembra essere pronto a grandi investimenti per la rosa rossonera.

Non sono ancora note le cifre stabilite dalle parti per il passaggio del club, ma si parla di circa 1,3 miliardi per la cessione del Milan.

Chi sono i nuovi proprietari del Milan

Entrando nel dettaglio della situazione del Milan, andiamo a scoprire meglio chi sono i nuovi proprietari. Per parlare di RedBird bisogna tornare indietro sino all’anno chiave del 2014, quello della nascita del fondo che gestisce oltre 6 miliardi di dollari in settori come servizi finanziari, telecomunicazioni, consume e sport.

Come anticipato, tra i fondatori di RedBrd c’è l’ex partner ventennale di Goldman Sachs, Gerry Cardinale. Sarà lui il volto del nuovo Milan. Di chiare origini italiani, Cardinale è stato visto in queste settimane nel capoluogo lombardo festeggiando lo scudetto del Diavolo in mezzo ai tifosi. Nessuno, o quasi, sapeva in realtà chi fosse.

Tornando a parlare dei nuovi proprietari del Milan e nello specifico di RedBird Capital possiamo dire che sebbene sia una novità per il calcio e per lo sport italiano, in verità per il fondo non è certo cosa nuova investire nello sport.

RedBird ha il controllo diretto sulla società francese del Tolosa, ma soprattutto è fra gli azionisti del Liverpool, reduce dalla sconfitta nella finale di Champions League contro il Real Madrid. Nell’aprile del 2021 RedBird è diventato un azionista del Fenway Sports Group, una mega piattaforma che si occupa di sport, marketing e media, e che ha il controllo della società inglese. Colpito da perdite finanziare legate alla pandemia Covid, il Fenway Sports Group ha aperto all’entrata di RedBird che sui Reds ha scommesso forte investendo importanti cifre.

La speranza è che questo possa accadere anche col Milan per riportare il club nelle vette d’Europa.

Il progetto

Da quanto si apprende dai principali media italiani di calcio, la nuova proprietà del Milan si troverà a far fronte ad alcune “problematiche” legate al futuro. Il primo step è legato al destino della classe dirigenziale e, nello specifico, ai rinnovi di contratto del direttore dell’area tecnica Paolo Maldini e del suo braccio destro, il direttore sportivo Frederic Massara. Un altro punto da sistemare è quello del mercato con le sirene per i principali gioielli rossoneri, Leao su tutti, ma anche una rosa rendere ancora più competitiva rispetto al passato. Ci sarà, infatti, da difendere il titolo di campione d’Italia ma anche, come detto, riportare il Milan a vincere in Europa.

Scritto da Andrea Medda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Uefa Nations League 2022: partite, quando inizia, calendario

Martina Trevisan, chi è la tennista italiana

Leggi anche
Contentsads.com