A quanto ammonta il patrimonio di Bobo Vieri?

Bobo Vieri, la sua carriera calcistica ed il patrimonio guadagnato grazie al calcio ma non solo da esso.

Bobo Vieri è stato uno degli attaccanti più forti e chiaccherati del calcio italiano degli anni 90. In questo articolo analizziamo la sua carriera e il patrimonio da lui guadagnato nel corso della sua lunga e prolifica carriera. Ora da ex calciatore è uno dei volti simboli del programma “Bobo TV” assieme a Cassano, Adani e Ventola.

LEGGI ANCHE: Chi è Hector Bellerin? Il nuovo difensore dello Sporting Lisbona

Bobo Vieri: la sua carriera

La carriera professionistica di Bobo Vieri, il suo soprannome deriva dal nome del padre, Roberto anch’egli calciatore in Serie A, ha inizio nel 1991 quando inizia a giocare nel Torino dopo aver disputato la stagione 1990 nel settore giovanile del club granata.

Dopo tre stagioni in Serie B con Pisa, Ravenna e Venezia nella stagione 1994-1995 ritorna a giocare in Serie A nelle file dell’Atalanta. Nella squadra bergamasca si mette in luce definitivamente nell’anno 1995-1996.

La stagione 1996-97 lo vede giocare nella Juventus che lo acqusita per 7-3 miliardi di lire. A segno nella partita d’esordio in bianconero, l’8 settembre contro la Reggiana. Dopo alcuni dissapori con l’allenatore Marcello Lippi che lo costringono alla panchina, ritorna titolare e termina la stagione con 14 gol vincendo campionato, Supercoppa Uefa e Coppa Intercontinentale.

La stagione successiva lo vede entrare a far parte dell’Atletico Madrid. Chiude La Liga al settimo posto ma segna 24 gol in 24 partite vincendo il titolo di capocannoniere del campionato.

Ritorna in Italia alla Lazio, nella squadra biancoceleste segna 12 gol in 22 partite nonostante lo stop di 3 mesi per infortunio.

L‘inter lo acqusita per 90 miliardi di lire, resta in nerazzurro dal 1999 al 2005 segnando 105 gol in 144 partite. Si accasa poi al Milan ma ha poco spazio e quindi viene prestato al Monaco ma un grave infortunio lo toglie dalla possibilità di partecipare ai Mondiali 2006 vinti dall’Italia.

Firma con la Sampdoria per la stagione 2006-07 ma non si presenta in ritiro e quindi trovandosi svincolato torna nuovamente all’Atalanta. L’anno successivo si accasa alla Fiorentina per poi venir acquistato nuovamente dai bergamaschi. Una serie di infortuni lo portano al ritiro dal calcio a 36 anni.

LEGGI ANCHE: Chi è Alessandro Buongiorno? Il difensore del Toro laureato in Economia

Bobo Vieri: il suo patrimonio

Uno dei maggiori interessi di Vieri nella sua carriera da calciatore è stato quello di riuscire a preservare quanto guadagnato e questo è stato possibile anche grazie a sua madre Nathalie che ha consigliato al figlio di investire i soldi negli immobili.

Oltre agli immobili Bobo è stato protagonista di comparse televisive sia come testimonial che come attore. E’ imprenditore, suoi i marchi Sweet Years e Baci&Abbracci, il primo ancora oggi sul mercato ed il secondo che dopo un buon inizio è andato a fallire.

Ora è impegnato nel progetto della Bobo TV dove assieme agli amici ed ex compagni di squadra Adani, Cassano e Ventola commenta su Twitch ciò che accade nel mondo del calcio, un progetto che conta numerosissimi fan che non si perdono una puntata.

Il suo patrimonio è a cifre elevatissime anche se non si conoscono.

Scritto da Filippo Imundi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Super Bowl 2023: chi è stato il vincitore?

Il campionato mondiale di lancio delle uova: storie e regole