Perché in Serie A viene messo il pallone nel sacco dopo ogni gol

Dopo ogni gol in Serie A, il pallone viene messo in un sacco, ecco il perché

Chi segue assiduamente il calcio e la Serie A, si sarà sicuramente accorto che dal 2023 ad ogni gol segnato, il pallone in gioco fino a quel momento viene ritirato. Subito dopo la gioia di aver gonfiato la rete, e i dovuti controlli al Var, il direttore di gara consegna la sfera all’assistente a bordocampo, che lo infila poi dentro un sacco.

Questa operazione può sembrare in effetti parecchio curiosa, ma ha una spiegazione molto semplice.

Serie A, perché dopo ogni gol il pallone viene messo in un sacco

La prima volta che una procedura simile è stata fatta, era la finale di Supercoppa Italiana, al gol dell’Inter segnato da Di Marco, il pallone è stato messo per quell’occasione in una teca.

Per questa stagione, sono 25 le partite di campionato e Coppa Italia coinvolte nel nuovo progetto, innovativo quanto tecnologico, tra la Lega Serie A e Socios.com.

Dopo ogni rete segnata, il “pallone fortunato” viene preso dall’arbitro e consegnato al quarto uomo, egli lo ripone in un sacchetto, destinato poi alla sede di Chiliz (piattaforma specializzata nella tecnologia blockchain). Una volta raggiunto il laboratorio di Socios, grazie ai più moderni studi al pallone verrà integrato un particolare chip, che lo rende uno degli oggetti tecnologici più all’avanguardia del momento.

Il pallone giunto a Chilz, dopo essere stato verificato dal team Gameused, il cui compito è inserirvi un chip NFC che ne garantisce l’autenticità, permetterà al possessore del pallone di rivivere il gol di cui è stata protagonista la sfera, basterà semplicemente inquadrare un qr code.

Come acquistare un pallone da Socios.com

L’operazione fatta da Socios.com e la Lega Serie A mira far si che chiunque con abbastanza fan token possa riuscire ad accaparrarsi un pezzo di storia della Serie A. Per poter avere uno dei palloni dei gol basta registrarsi sulla piattaforma di Socios.com, essere in possesso di dei fan token necessari a seconda della propria squadra, e il numero di SSU richiesto per poter riscattare il pallone tramite Fan Rewards, dove il pallone sarà messo all’asta.

Le parole di Alexandre Dreyfus, fondatore di Socios.com

Alexandre Dreyfus è un imprenditore francese specializzato nell‘intrattenimento tecnologico, sport e gioco d’azzardo. Nel 2019 dopo diverse imprese di successo ha deciso di lanciare la sua nuova app Socios.com, che rapidamente è diventata partner di numerosi club europei tra i più prestigiosi tra cui Juve, Inter Barça, e PSG.

Queste le parole di Alexandre Dreyfus dopo il lancio della nuova iniziativa con la Lega Serie A: “Possedere un pallone andato in rete in occasione di una partita è bello ma poter rivivere il gol direttamente dal pallone stesso e in qualsiasi momento lo è ancora di più. Stiamo dando ai fan la possibilità di possedere il momento”

Cosa sono i fan token

I fan token sono la moneta con cui si possono acquistare i palloni dei gol della Seria A: sono una sorta di gettoni virtuali che permettono al tifoso di partecipare a particolari iniziative del proprio club preferito. Visto che i palloni vengono venduti all’asta, chiaramente più se ne ha, maggior probabilità si possono avere di riuscire ad acquistare uno di questi palloni, venduti all’asta.

Scritto da Gabriele Vecchia
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Robin Gosens: il suo stipendio, quanto guadagna il calciatore dell’Inter

Chi è Kendry Paez, la giovane stella dell’Indipendiente del Valle che ha fatto innamorare il Chelsea

Contentsads.com