Serie A, 34esima giornata: orari delle partite e probabili formazioni

Orari e probabili formazioni della 34esima giornata di Serie A: tra lotta Champions, salvezza e festa Scudetto

Con ancora 5 partite da giocare, il Napoli si è aggiudicato il terzo Scudetto della sua storia. Nel turno infrasettimanale è bastato il pareggio contro l’Udinese a regalare a Spalletti e i suoi ragazzi la gioia di arrivare sul tetto d’Italia.

Se da una parte la lotta per il titolo è ormai definitivamente terminata, non è affatto così per la corsa alla zona Champions, in cui ancora tutto e possibile con ben 6 squadre a contendersi i tre posti che valgono non solo la partecipazione alla prossima competizione europea, ma anche un premio in denaro non da poco, che sarebbe ossigeno un po’ per tutte le società.

A sfidarsi in questa lotta vi sono: Lazio, seconda a quota 64 punti, Juventus terza a 63 (ma con la spada di Damocle sulla testa: la penalizzazione dovrebbe arrivare a fine campionato escludendola dalle Coppe europee), Inter a 60, Atalanta, Milan e Roma tutte a 58.

34esima giornata di Serie A: gli orari delle partite e dove vederle

Sabato 6 maggio

Milan-Lazio ore 15.00 (DAZN)
Roma-Inter ore 18.00 (DAZN)
Cremonese-Spezia ore 20.45 (DAZN/SKY)

Aprono le danze le due milanesi in quanto in settimane saranno impegnate nell’andata della semifinale di Champions League. Il doppio confronto con le romane segnerà un passaggio importantissimo per la lotta al piazzamento Champions. Cremonese-Spezia invece è a dir poco cruciale per la lotta salvezza: i liguri sono a pari punti con l’Hellas e hanno un disperato bisogno di punti.

Domenica 7 maggio

Atalanta-Juventus ore 12.30 (DAZN/SKY)
Torino-Monza ore 15.00 (DAZN)
Napoli-Fiorentina ore 18.00 (DAZN)
Lecce-Verona ore 20.45 (DAZN)

Lunch match che apre la domenica di importanza colossale per l’Atalanta: che potrà approfittare del confronto tra milanesi e romane, in caso di vittoria probabilmente la Dea tornerebbe in zona Champions con qualche punto di vantaggio sulle inseguitrici (a meno che le milanesi vincano entrambe).

Altra partita importante della domenica, Lecce-Hellas, se i giallorossi non vincono rischiano di scivolare anch’essi nelle sabbie mobili della zona retrocessione.

A Napoli contro la Viola sarà festa grande, non importa il risultato ma esultare per lo Scudetto.

Lunedì 8 maggio

Udinese-Sampdoria ore 18.30 (DAZN)
Empoli-Salernitana ore 18.30 (DAZN)
Sassuolo-Bologna ore 20.45 (DAZN/SKY)

Lunedì tranquillo, tre sfide tra squadre di centroclassifica (esclusa la Samp praticamente retrocessa) non possono che promettere spettacolo in questa fase di stagione.

Le probabili formazioni della 34esima giornata di Serie A

Milan-Lazio: Pioli recupera Tomori, Sarri Romagnoli. Per il resto entrambe le squadre dovrebbero scendere in campo con gli interpreti classici: a destra potrebbe avere un’occasione da titolare Messias, mentre al centro della difesa dovrebbe giocare ancora Thiaw.

Roma-Inter: formazione quasi obbligata per Mourinho, che nel turno infrasettimanale ha perso El Shaarawy per infortunio e Celik per squalifica, la buona notizia quanto meno è che rientra Matic. L’Inter dal canto suo ha tutti gli effettivi a disposizione tranne Gosens e Skriniar. In attacco dovrebbe tornare la coppia Lukaku-Correa.

Cremonese-Spezia: Pickel mancherà per squalifica, mentre le condizioni di Dessers sono da valutare, stesso discorso per Nzola.

Atalanta-Juventus: Due le principali incognite per questa partita: Hojlund infortunatosi nel riscaldamento contro lo Spezia, e il possibile ritorno di Rabiot.

Napoli-Fiorentina: sarà una giornata di festa, Spalletti dovrebbe dare spazio a chi finora ha giocato meno.

Torino-Monza: da valutare Petagna, se non sarà ancora disponibile al suo posto giocherà Mota.

Udinese-Sampdoria: i blucerchiati non avranno a disposizione Amione, espulso dopo il parapiglia con Pellegri.

Lecce-Verona: pochi dubbi per i padroni di casa, mentre i veneti dovranno ricompattarsi dopo la batosta contro l’Inter.

Empoli-Salernitana e Sassuolo-Bologna vedranno probabilmente turnover per dare respiro a chi ha giocato in settimana.

Scritto da Gabriele Vecchia
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Kaliripayattu: storia e regole dello sport

Quando sarà la festa del Napoli per lo Scudetto 2022/2023

Contentsads.com