Cesare Casadei: chi è il giovane centrocampista ex Inter

Cesare Casadei, la carriera del giovane talento della nazionale italiana che ha incantato al mondiale U-20

Un giovane ragazzo italiano ha incantato il mondo del calcio durante i recenti mondiali Under-20 il suo nome è Cesare Casadei in questo articolo scopriremo chi è questo giocatore e come è iniziata la sua finora breve carriera professionistica con alcuni dettagli legati alla sua vita extra-calcio.

LEGGI ANCHE: Dove vedere la finale di Coppa Italia Inter-Fiorentina in TV e Streaming

Cesare Casadei: la sua carriera

Il giovanissimo centrocampista classe 2003 è nato a Cervia il 10 gennaio ed è cresciuto a Milano Marittima. Il primo club nella quale ha avuto la possibilità di esprimere le proprie qualità è stato il Cervia per poi passare al Cesena dove è rimasto sino al 2018

Nel 2018 è infatti stato ceduto all’Inter a causa del fallimento per bancarotta della società calcistica romagnola.

Il giovane centrocampista si è fatto notare emergendo nelle squadre giovanili. Ha vinto infatti il campionato Under 17 per poi brillare appena 17enne nell’Under 19 nerazzurra.

Nell’ottobre del 2021 è stato inserito nella top 100 dei migliori giovani prospetti del giornale “The Guardian” la stagione successiva è stato anche convocato nella prima squadra dell’Inter contribuendo alla vittoria del campionato Primavera con il club milanese.

Nell’agosto 2022 è stato annunciato il suo passaggio al Chelsea dall’Inter con un contratto della durata di 6 anni. Il costo del cartellino è stato di 15 milioni + 5 di bonus davvero una cifra considerevole quella sborsata dal club londinese per un giovanissimo talento.

Ha giocato nell’Under 21 del club londinese prima venendo espulso contro il Sutton United nella gara valevole per l’EFL Trophy e successivamente autore del suo primo goal contro l’Under 21 dell’ Everton in Premier League 2.

E’ stato ceduto nel gennaio di quest’anno al Reading in prestito, disputando la Championship il suo debutto da titolare è avvenuto il 4 febbraio contro il Watford. Il primo goal è arrivato invece il 15 marzo nella sconfitta per 2 a 1 contro i Blackburn Rovers.

LEGGI ANCHE: Plusvalenze, quanti punti tolgono alla Juve?

Cesare Casadei: la sua vita privata

Sulla famiglia del giovane talento non si hanno molte notizie, probabilmente è figlio unico. I genitori si sono prodigati in questi giorni a spalare via il fango dalle strade in quanto Cervia è stata colpita dall’alluvione come molte altre zone dell’Emilia.

Lo spirito di sacrificio è quindi instillato nel Dna del ragazzo che lo sfrutterà per crescere e migliorare provando a diventare uno dei migliori giovani del calcio mondiale del prossimo futuro.

I genitori ne sono sicuramente orgogliosi e la doppietta che il proprio figlio ha rifilato ieri al Brasile è stata indubbiamente un raggio di luce nel periodo di buio che stanno vivendo come abitanti delle zone alluvionate.

Che questa prima importante affermazione con la nazionale Under-20 sia solo l’inizio di una grandissima carriera per uno dei giocatori che nei prossimi anni sarà destinato a diventare il faro della nazionale maggiore di calcio.

Puntando anche ad un posto da titolare nella rosa dei Blues del prossimo futuro, di sicuro Lampard e la dirigenza valuteranno attentamente la sua crescita dato che hanno investito molto su di lui.

Scritto da Filippo Imundi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Plusvalenze, quanti punti tolgono alla Juve? Le previsioni

La nuova linea di scarpe da calcio di Adidas in collaborazione con Prada: il prezzo

Contentsads.com