Le dichiarazioni di Berenguer dopo aver raggiunto un’intesa con l’Athletic

Berenguer rimarrà con l’Athletic fino al 2027. È questa la novità della domenica, attesa con ansia dai tifosi rossobianchi un giorno prima dell’inizio degli allenamenti a Lezama. “Volevo da sempre far parte di questo club, l’ho sempre affermato e ora, dopo aver raggiunto l’accordo tanto desiderato, mi sento realizzato”, ha confessato Berenguer poiché ha confermato il suo legame con l’ente.

L’anno scorso è stato “straordinario e sarà ricordato nella storia di questo grande club”, con Berenguer stesso che ha giocato un ruolo chiave. È stato lui a segnare il calcio di rigore decisivo nella finale contro il Mallorca, così come quello nel match di andata delle semifinali al Metropolitano.

“Tornare in Europa dopo così tanti anni, vincere la Coppa, poter festeggiare con la Gabarra…”, ha detto ricordando l’emozione del momento. Tuttavia, è molto entusiasta per quello che arriverà nelle prossime stagioni. “Abbiamo un incredibile team”, ha dichiarato ai canali dell’Athletic.

Berenguer si sente amato e ne approfitta per “ringraziare” i tifosi: “Sento il loro affetto, sono sempre con me, cantano anche il mio nome”. È stata una stagione fantastica e ciò influenza molto la sua decisione, nonostante non sia la ragione principale: “Avevo deciso prima di tutto questo. Ho sempre voluto rimanere qui. Tutta questa affezione da parte dei tifosi di Bilbao, la vittoria dei trofei, la Gabarra… tutto ciò ha avuto un grande impatto, ma ero sicuro della mia decisione sin dall’inizio”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Comunicato ufficiale: Berenguer sottoscrive un contratto con l’Athletic fino al 2027

Rui Costa protegge la nuova gemma del Benfica e la tiene lontana dal Barcellona