Le principali manovre del Real dovranno essere posticipate fino alla conclusione dell’Eurocopa

La Real Sociedad sarà rappresentata da cinque dei suoi giocatori nella finale dell’Eurocopa, grazie alla vittoria della Spagna contro la Francia, squadra in cui militano due ex-realistas, Theo e Griezmann. Il quintetto txuri urdin della nazionale spagnola rimarrà impegnato nel torneo fino al 14 luglio, quando avverrà la grande finale, contro l’Inghilterra o i Paesi Bassi.

La semifinale contro la Francia è stata la prima partita del torneo per la Spagna senza alcun jugador realista nella formazione titolare, a causa della squalifica di Le Normand. Anche Remiro ha trascorso tutto l’incontro seduto, mentre Merino, Oyarzabal e Zubimendi hanno avuto l’opportunità di entrare nel secondo tempo.

Il navarro e l’eibartarra sono scesi in campo al 76′ sostituendo Dani Olmo e Morata, quando il punteggio era già di 2-1, mentre Zubimendi è entrato al 93′ per garantire la vittoria. Hanno resistito alla pressione francese e tutti si sono qualificati per la loro prima finale di Eurocopa.

Ciò comporta diverse implicazioni per la Real Sociedad. Da un lato, il futuro di due giocatori, Le Normand e Merino, rimane incerto, dato che le decisioni finali sono state rimandate fino al 16 luglio almeno. D’altro canto, il ritorno al lavoro dei cinque giocatori viene altresì posticipato, nell’eventualità che tutti continuino a giocare. Avranno a disposizione tra due e tre settimane di vacanza, quindi il loro ritorno non avverrà prima di agosto, a meno che non decidano di abbreviare il loro periodo di riposo. La loro condizione fisica potrebbe essere precaria all’inizio del campionato.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mayoral è l’opzione principale e realistica per la posizione ‘9’

Una piastra piena di molte tessere