Il Valencia ha annunciato il suo primo trasferimento: Cömert, prestato al Valladolid

Il Valencia deve cercare di ridurre il proprio roster e una delle figure segnate in rosso all’inizio della pre-stagione era Eray Cömert, che giocherà nella prossima stagione a Valladolid senza nemmeno passare per Paterna, dove non si è presentato nei primi tre giorni di allenamento.

Il calciatore svizzero, che nella stagione precedente ha giocato nell’Nantes francese, aveva diverse opzioni: avendo esaminato varie opportunità come UD Las Palmas, Espanyol o Valladolid, alla fine ha scelto squadra di Castilla y León, dove cercherà di ritrovare la forma calcistica che mostrò al suo arrivo a Valencia nel gennaio del 2022.

Da quel momento, il difensore è riuscito a conquistare un posto tra gli undici iniziali, prima con José Bordalás e poi con Gennaro Gattuso, che ha apprezzato le loro abilità di recupero del pallone. Tuttavia, l’arrivo di Rubén Baraja ha concluso il sogno del giocatore di restare nel team titolare, che ha concluso l’estate scorsa a Nantes.

La squadra della Ligue 1 aveva infatti un’opzione di acquisto che sembrava voler esercitare, ma il desiderio di Cömert di ritornare alla LaLiga è stato fondamentale per il suo ritorno, nonostante il Valencia avrebbe potuto ottenere un maggior profitto economico se lo avesse ceduto a Valladolid.

Tuttavia, il Valencia vuole che il giocatore aumenti il suo valore in Primera División, pensando a una possibile vendita nella prossima estate. Ma, a quel punto, Cömert avrà solo un anno di contratto rimanente, il che renderà difficile ottenere un grande ritorno economico dalla sua vendita.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cillessen è stato introdotto: “Qui ti divertirai e volerai”

Il vincitore torna a essere prestato a una squadra di Serie B