Il Valencia ha già iniziato i suoi allenamenti con Cenk, mentre non ci sono aggiornamenti riguardo a Rafa Mir

La squadra principale del Valencia ha svolto una sessione di allenamento mercoledì presso il centro sportivo di Paterna, eccezionalmente la sola sessione della giornata durante questa prima settimana di allenamenti, diretta da Rubén Baraja. Insieme a loro si allenava anche il turco Cenk Özkacar, tornato a casa mercoledì pomeriggio.

Baraja, nell’attesa di concludere l’opzione di cessione con diritto di riscatto per l’attaccante Rafa Mir, ha guidato i quattordici giocatori della squadra principale e dieci provenienti dal settore giovanile nel terzo giorno di allenamenti. Il Valencia non disputerà la sua prima partita amichevole fino a sabato 20, quando giocherà contro il Castellón all’Estadio Antonio Puchades, a Paterna.

L’accordo tra il Valencia e il Siviglia, per l’arrivo dell’attaccante Mir, sarebbe stato raggiunto martedì. Mir, ex giocatore proveniente dal vivaio del Valencia una decina di anni fa, ha giocato otto partite nella squadra principale.

Nel frattempo, il Valencia continua a allenarsi per questa prima settimana successiva al rientro, periodo in cui Rubén Baraja non ha ancora avuto a disposizione il difensore svizzero Éray Cömert e l’ala malagueño Samu Castillejo, che ha una settimana di pausa concesso dal club per cercare un nuovo team dopo la sua esperienza con il Sassuolo in Italia.

Attualmente, la squadra del Valencia ha solo due difensori centrali della prima squadra, Cenk Özkacar e César Tárrega, e un portiere, Stole Dimitrievski, nel settore difensivo del team di Baraja. Nel reparto offensivo ha due attaccanti della prima squadra, Hugo Duro e Alberto Marí, e così spera nell’arrivo di Mir per rafforzare l’attacco.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vicente Moreno sottolinea l’atmosfera “piacevole” nel suo debutto

Marc Roca non parteciperà alla prima tappa del Betis in Austria