Peque è già arrivato a Siviglia e la sua presentazione avverrà lunedì

Gerard Fernández Castellano, noto anche come Peque nel mondo del calcio, è arrivato a Siviglia come secondo rinforzo della squadra dopo l’ingresso del nigeriano Chidera Ejuke. Peque, cresciuto nel settore giovanile del FC Barcelona e attualmente di 21 anni, è stato in grado di fare il salto al livello superiore grazie alla sua eccellente stagione con la maglia del Racing de Santander, dove ha segnato 19 reti nella sua prima apparizione in LaLiga Hypermotion.

Questa opportunia è venuta grazie a Xavier García Pimienta, che era il suo allenatore nelle categorie giovanili del Barça.
Peque è arrivato a Siviglia mercoledì pomeriggio ed è stato accolto personalmente dal direttore sportivo, Víctor Orta. Il giocatore andrà alla visita medica questo venerdì e sarà presentato ufficialmente alla stampa il lunedì una volta firmato il suo contratto, che si estenderà fino a giugno 2028.

Il Racing ha infine dato il via libera al Siviglia per il pagamento differito della sua clausola di rescissione, che, con la squadra rimasta in Seconda Divisione, ammonta a 4 milioni di euro.
L’opinione di García Pimienta ha influenzato molto la decisione del Siviglia di puntare su questo giocatore, che si è formato sotto la guida del tecnico catalano nella famosa Masía, ed ora fa parte del nuovo progetto del club sivigliano.
La direzione sportiva, guidata da Orta, ha fissato come obiettivo per il mercato attuale giovani promesse, giocatori in prestito, o che sono liberi nel loro club o che si sono distinti in leghe minori.
Dopo l’ingaggio di Ejuke e Peque, il Siviglia sta cercando di finalizzare l’ingresso di altri giocatori, in particolare per il centrocampo. Sono in corso negoziati avanzati con Sambi Lokonga (Arsenal), Ilaix Moriba (Leipzig) e Saúl Ñíguez (Atletico Madrid).

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

“Ci sono discussioni riguardanti Borja con il Celta e con altre squadre”

Tre membri del team rossobianco si stanno dirigendo verso le Olimpiadi, tuttavia, soltanto due di loro hanno la certezza del loro posto