Catanzaro trionfa sul Cosenza in una partita ricca di eventi

La squadra di Vivarini batte quella di Caserta con un risultato di 2-0

È stata una domenica di sport emozionante quella del 3 marzo 2024, con la partita di calcio tra Cosenza e Catanzaro che ha visto quest’ultima squadra trionfare dopo i tempi regolamentari.

Il match, tenutosi allo Stadio San Vito-Luigi Marulla di Cosenza, ha offerto momenti di tensione e di grande calcio, culminati in una vittoria per 2-0 del Catanzaro.

Il primo tempo della partita è stato segnato da diverse azioni degne di nota.

Già al 6° minuto, Jacopo Petriccione del Catanzaro è stato ammonito con un cartellino giallo per fallo. Poco dopo, al 10° minuto, un infortunio ha costretto Gennaro Tutino del Cosenza a lasciare il campo, sostituito da Francesco Forte. Il primo gol della partita è arrivato al 31° minuto, grazie all’azione di Pietro Iemmello del Catanzaro, assistito da Mario Šitum. Nonostante l’ammonizione di Simone Mazzocchi del Cosenza al 43° minuto e di Tommaso D’Orazio al 45°, la prima frazione di gioco si è conclusa sul risultato di 1-0 in favore del Catanzaro.

Il secondo tempo non è stato da meno in termini di emozioni. Al 49° minuto, Francesco Forte del Cosenza ha ricevuto un cartellino giallo per fallo. Successivamente, al 57° minuto, Federico Zuccon è entrato in campo al posto di Mateusz Praszelik per il Cosenza. Al 61° minuto, un altro cartellino giallo è stato assegnato a Michael Venturi del Cosenza per fallo. Al 64° minuto, Enrico Brignola ha sostituito Luca D’Andrea nel Catanzaro.

Al 72° minuto, un gol del Cosenza è stato annullato per fallo dopo l’intervento del VAR. Pochi minuti dopo, al 73° minuto, Pietro Iemmello del Catanzaro è stato sostituito da Tommaso Biasci, mentre Kevin Miranda è entrato al posto di Nicolò Brighenti, infortunato. Al 77° minuto, Michael Venturi del Cosenza ha ricevuto il secondo cartellino giallo seguito da rosso, lasciando la sua squadra in inferiorità numerica.

Nonostante l’inferiorità numerica, il Cosenza ha cercato di reagire, effettuando due sostituzioni all’81° minuto: Aldo Florenzi al posto di Mirko Antonucci e Alessandro Fontanarosa al posto di Manuel Marras. Tuttavia, al 89° minuto, Tommaso Biasci del Catanzaro ha segnato il secondo gol della partita, assistito da Giuseppe Ambrosino, portando il risultato sul 2-0.

Nel recupero, al 94° minuto, Tommaso Biasci del Catanzaro ha avuto l’occasione di segnare su rigore, ma ha fallito. Infine, al 95° minuto, Alessandro Micai del Cosenza è stato ammonito con un cartellino giallo per proteste. Nonostante gli sforzi finali, il Cosenza non è riuscito a recuperare, e la partita si è conclusa con la vittoria del Catanzaro per 2-0. Una partita intensa e ricca di emozioni, che ha visto il Catanzaro trionfare dopo i tempi regolamentari.

Scritto da Redazione
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pisa Trionfa su Cittadella in una Partita Carica di Tensione

Atalanta vs Bologna: Un Match Ricco di Eventi

Contentsads.com