Giro, Filippo Ganna: “Ho mandato un bel segnale”

Il corridore della Ineos ha dominato la cronometro d'apertura della corsa rosa.

Ottima partenza di Giro d’Italia per Filippo Ganna, che ha conquistato la maglia rosa dominando la cronometro d’apertura della corsa rosa a Torino. Queste le parole a Rai2: “Già da ieri un po’ di tensione c’era, non partivo con i pronostici a mio favore, però volevo vincere.

Abbiamo dato un bel segnale. Il Romandia è stato una bella preparazione, anche se una bella batosta di testa perché non riuscire a portare a casa neanche una crono ed essere a tanti secondi dai primi ha fatto un po’ male. Però ho imparato che dalla fatica e dai sacrifici si riesce a tornare”.

“Abbiamo una radiolina che è grande come un apparecchio acustico, appena partito già non sentivo niente e mi sono detto ‘Bene, Filippo, vedi di ricordarti le curve e di non sbagliare, se no sei in terra’.

Però è andata bene, me le sono ricordate tutte, ero bello lucido di testa. Siamo pronti per affrontare questi altri 20 giorni rimanenti”.

Ganna è stato spinto anche dai tifosi, presenti a migliaia sul tracciato: “C’era veramente tanta gente, non me lo aspettavo. In confronto a Milano l’anno scorso, che ovviamente non c’era più nessuno a guardarci, oggi hanno dato veramente una grande mano e, in diverse occasioni, quelle pedalate in più, quel rapporto spinto in più, è venuto anche da tutti loro”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

F1, Lewis Hamilton festeggia la sua centesima pole

Giro, buone sensazioni per Evenepoel: “Giornata perfetta”

Leggi anche
Contents.media