Chi è F0rest, il numero uno di Counter-Strike

F0rest chi è il trentatreenne svedese considerato uno dei migliori giocatori di Counter-Strike al mondo.

Patrik Lindberg, conosciuto con lo pseudonimo di f0rest, avvia la sua carriera da pro a 17 anni, nel 2005, cominciando subito con un grande successo. In Corea del Sud per i World e-Sports Games, Patrick partecipa con i Begrip Gaming.

vincendo contro tutti gli avversari, inclusi i campioni in carica Catch-Gamers e ha intascando il primo premio di 50 mila dollari.

Chi è F0rest

Nato il 10 giugno 1988, il trentatreenne svedese è considerato uno dei migliori giocatori di Counter-Strike al mondo.

Scopriamo chi è il fortissimo F0rest.

Il 2005 è un anno fondamentale nella carriera del giovane talento svedese: nello stesso anno lascia il liceo per dedicarsi esclusivamente alla sua carriera e vince l’eSports Award, nelle categorie “Esordiente dell’anno” e “Miglior giocatore di Counter-Strike”.

All’inizio del 2006, accetta il trasferimento nel prestigioso team Fnatic insieme al compagno di squadra Kristoffer “Tentpole” Nordlund.

Anche il nuovo esordio di Patrick con il suo nuovo club, comincia col botto: 100.000 dollari di premi in un anno col riconoscimento della prestigiosa e autorevole Turtle Entertainment.

Il successo di Fnatic si ripete l’anno successivo con la vittoria del campionato Cyberathlete Professional League, il World Tour, insieme a una medaglia d’argento alla Coppa del mondo di esports. F0rest è si aggiudica nuovamente l’eSports Award e viene nominato il Counter-Strike Player of the Year Award.

Le cose si mettono male per un biennio: Fnatic in crisi di vittorie. Serve una ricostruzione del team che riparte proprio da Patrick. L’arrivo di Christopher “GeT_Right” Alesund e Rasmus “GuX” Ståhl nel 2009, portano la Fnatic alla medaglia d’oro all’Intel Extreme Masters Global Challenge e alle finali europee e al campionato mondiale, ESWC 2009, e-Stars Seoul, KODE5 e World eSports Masters. E tornano anche i riconoscimenti individuali: F0rest vince ancora gli eSports Award 2009, nella categoria “Regional eSports Player of the Year Nord Europa”, perdendo solo contro il suo compagno di squadra Alesund, che ha vinto la categoria principale per eSports Player of the Year.

Nei quattro anni di militanza in Fnatic, la squadra ha battuto il record per i guadagni più alti nella storia di Counter-Strike. Verso la fine del 2010, l’idillio s’interrompe e Patrick passa alla SK Gaming.

Parentesi NiP e il salto in Dignitas

L’esperienza in Sk Gaming dura poco, con alti e bassi che però non intaccano gli incassi: il team è la seconda squadra con i guadagni più alti del 2011, battuti solo dai polacchi di ESC Gaming.

All’annuncio di Counter-Strike: Global Offensive e F0rest passa al team Ninja in Pyjamas. NiP, in cui milita anche il suo amico e partner storico Alesund GetRight, vince quasi tutti i tornei, e inanella 87 vittorie consecutive.

I Ninja in Pigiama raggiungono le grandi finali di tutti i principali tornei Counter-Strike: Global Offensive da $250.000 fino all’ESL One Cologne. Nel 2020, Patrick annuncia il passaggio al team Dignitas. F0rest è stato ampiamente considerato nella scena degli eSports come il più grande giocatore nella storia di Counter-Strike.

LEGGI ANCHE: Cosa sono gli Esports: tutto su questo nuovo sport

Scritto da Giuseppe Di Palma
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi è GeT_RiGhT, la carriera del fenomeno svedese campione di Counter-Strike

Chi è N0tail, il giocatore professionista danese di Dota 2

Leggi anche
Contents.media