A che ora allenarsi per dimagrire o aumentare la massa muscolare

Quanto è importante scegliere a che ora allenarsi? I consigli sulle fasce orarie da preferire per l’esercizio fisico a seconda degli obiettivi

Che preferiate allenarvi in palestra o a casa, seguendo esercizi e strumenti ad hoc, spesso ci si chiede a che ora allenarsi per ottenere i migliori risultati nel minor tempo possibile. Ecco a voi una guida per capire quando e perché sia meglio allenarsi di mattina o di pomeriggio.

Seguire il bioritmo di GH, testosterone e cortisolo

Prima di capire a che ora è meglio allenarsi, bisogna conoscere i bioritmi dei tre più importanti ormoni che influenzano l’allenamento: il GH (Growth Hormone, l’ormone della crescita), il testosterone e il cortisolo. Durante la giornata, il GH ha tre picchi: i primi due nella prima e nella quarta ora dopo l’addormentamento, il terzo picco, anche se meno significativo, nel primo mattino. Il testosterone presenta invece due picchi: uno tra le 06.00 e le 07.00 di mattina e il secondo nel pomeriggio, alle 17.30.

Il cortisolo raggiunge infine il suo picco fra le 07.00 e le 08.00 del mattino.

A che ora allenarsi per dimagrire

Se l’obiettivo dell’allenamento è perdere peso (perché no, magari con un allenamento a circuito), la risposta alla domanda “a che ora allenarsi?” è il mattino. In questo momento è infatti possibile sfruttare il terzo picco di GH e i massimi livelli di cortisolo, entrambi con effetto lipolitico o brucia-grassi.

Allenarsi la mattina permette anche di ricevere una bella carica di energia e di buonumore per il resto della giornata, è ideale per i mattinieri e, vista la scarsa affluenza di persone in questa fascia oraria, per chi odia stare in fila per l’uso degli attrezzi in palestra. Tuttavia, bisogna tenere in considerazione che al risveglio i muscoli e le articolazioni del corpo sono più rigidi e, quindi, bisogna avere l’accortezza di fare un buon riscaldamento prima di iniziare l’allenamento.

A che ora allenarsi per aumentare la massa muscolare

Per aumentare il volume dei muscoli, l’ora più adatta per allenarsi è il tardo pomeriggio, grazie al supporto dei massimi livelli di testosterone. Nel tardo pomeriggio o alla sera la temperatura corporea è ai massimi livelli e ciò consente di effettuare una migliore performance e un allenamento più intenso. Allenarsi dopo il lavoro permette inoltre di alleviare lo stress, liberare la mente dalle preoccupazioni della giornata e, quindi, di passare una serata rilassante e favorire l’addormentamento. A questo proposito, è importante terminare gli allenamenti un paio d’ore prima di andare a letto, per permettere al sistema nervoso di ristabilire i livelli normali di adrenalina.

Allenarsi seguendo il proprio benessere

Al di là dei ritmi ormonali e dei vostri obiettivi di allenamento, per capire a che ora allenarsi è importante ascoltare le esigenze del proprio corpo. Diversi sono infatti i fattori che incidono su questa scelta, dall’alimentazione al tipo di lavoro, dalle nostre abitudini ai ritmi del sonno. Anche gli sportivi professionisti hanno le loro preferenze e si allenano la mattina o il pomeriggio valutando i pro e i contro per il proprio benessere.

LEGGI ANCHE: Come trasformare lo stress in eustress attraverso il fitness

Scritto da Chiara Zanotta
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I benefici del Triathlon per il benessere fisico e mentale

Gli sport che fanno bruciare più calorie: dai classici agli estremi

Leggi anche
Contents.media