F1, Marko sulla Ferrari: “Il 2020 shock è alle spalle”

Dalla Red Bull si aspettano una Rossa di nuovo da primissimi posti nel nuovo campionato.

Può la Ferrari mettersi alle spalle il disastroso 2020 e ripresentarsi nel 2021 con livelli di competitività degni della sua storia? La risposta è sì, e a darla non è un ingegnere o un dirigente del Cavallino, bensì uno dei punti di riferimento della concorrenza: Helmut Marko.

Il consulente della Red Bull ha infatti inquadrato la situazione della Rossa in un’intervista per l’emittente televisiva tedesca ‘RTL’, affermando di aspettarsi di rivedere una Ferrari da primissimi posti nel nuovo campionato.

“A livello di motore stanno presentando importanti sviluppi. Questo è ciò che mi stanno riferendo. A mio giudizio si sono messi alle spalle un 2020 che per loro è stato uno shock. A tutte le vetture motorizzate da Maranello mancavano una cinquantina di cavalli.

Ma ora, con questo motore nuovo, hanno ritrovato fiducia”, ha spiegato Marko.

C’è poi la possibile concorrenza con la Aston Martin, alla quale però l’uomo forte della Red Bull crede poco: “In Ferrari nel 2020 hanno avuto il problema del rapporto agli sgoccioli con Vettel. Anche questo ha influito. Nel 2021 però certamente non saranno inferiori a McLaren e Aston Martin. E quest’ultima non credo si confermerà al terzo posto della classifica”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mercato Juventus: riflettori puntati su Pau Torres

Juventus, Luca Toni: “Pirlo? Da giocatore parlava anche meno”

Leggi anche
Contents.media