Charles Leclerc giura fedeltà alla Ferrari

"Non me ne andrei neanche se mi offrissero il doppio dello stipendio" ha dichiarato il monegasco.

Ai microfoni de Il Giornale, Charles Leclerc ha dichiarato: “Non me ne andrei dalla Ferrari nemmeno se mi offrissero il doppio dello stipendio. Il denaro non è tutto nella vita. La penso in questo modo perchè la scuderia di Maranello è speciale.

I soldi sono importanti, certo, ma io credo nel progetto e voglio andare fino in fondo con la squadra che sognavo sin da bambino. Voglio provare a realizzare il mio sogno e non ci sono offerte che tengano”.

“Quest’anno vincere almeno una gara mi renderebbe felice. Non sarà semplice, ma cercherò con tutte le forze di riuscirci. È nella mia mentalità che anche se parto da dietro sapendo di non avere il ritmo per vincere, il mio obiettivo è vincere.

Non mi interessano il quarto o il quinto posto”.

In chiusura una battuta sulle passate tensioni con Sebastian Vettel: “Ci ho lavorato molto e ci sto lavorando molto. Prima volevo tutto e subito, specialmente nel primo anno in Ferrari. Ora capisco che è meglio essere pazienti e fare il massimo per recuperare il ritardo dagli altri. Mi sono reso conto che non ha senso lottare con qualcuno che sai essere più veloce ad inizio gara.

Sceglierò meglio i miei duelli in pista”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

F1: Mazepin, nuova risposta a Giovinazzi

Serena Williams protagonista di una docu-serie su Prime Video: i dettagli

Leggi anche
Contents.media