Cos’è la diplopia, la malattia che ha Marc Marquez?

Marc Marquez diplopia malattia: cerchiamo di comprendere cosa sia la patologia che affligge il fuoriclasse della Honda. La carriera del pilota rischia?

Piove sul bagnato per Marc Marquez, il noto pilota di Moto GP dopo le sfortunate ultime stagioni ha concluso anzitempo la annata a causa di una nuova tegola. Il fuoriclasse spagnolo infatti, dopo aver già saltato l’ultima gara in Portogallo, non prenderà parte neanche all’ultimo appuntamento della stagione in quel di Valencia e dovrà rinunciare quindi anche ai test di Jerez dei prossimi 18 e 19 novembre.

La motivazione? Marquez soffre di diplopia e questo gli impedirà di terminare in maniera normale la stagione che sarebbe dovuta essere quella del rilancio per il pilota, ma che invece finirà nella maniera più sfortunata possibile.

Marc Marquez ha la diplopia

Marc Marquez soffre di diplopia, una particolare malattia che ha colpito il pilota spagnolo. L’annuncio ufficiale è arrivato proprio dalla scuderia del velocista, la Honda, che ha così comunicato la triste novità tramite il dottor Sanchez Dalmau, il medico che lo ha visitato a Barcellona:

L’esame effettuato ha confermato che il pilota è affetto da diplopia e ha evidenziato una paralisi del quarto nervo destro con interessamento del muscolo obliquo superiore destro. È stato scelto un trattamento conservativo con aggiornamenti periodici da seguire con l’evoluzione clinica. Questo quarto nervo destro è quello già ferito nel 2011

Queste dunque le parole con cui il medico Sanchez Dalmau ha dato l’annuncio della malattia del pilota della Honda Marc Marquez, che inizialmente non sembrava altro che un trauma cranico, cosa che ovviamente consigliava di avere grande attenzione, ma la problematica non è stata risolta e Marquez ha accusato successivamente anche problemi di vista, che hanno necessitato di ulteriori approfondimenti.

Cos’è la diplopia?

Andando più nello specifico, cosa è la diplopia, malattia che ha colpito Marc Marquez? Tentando di spiegarlo nella maniera più breve possibile, il talentuoso pilota vede doppio.

Così il professor Paolo Nucci ha fatto luce sulla patologia intervenendo a GQ:

La diplopia è una condizione che consegue al disallineamento degli assi visivi. Gli occhi devono essere paralleli, in alcuni casi non lo sono e quindi si vede doppio. È una delle conseguenze del cosiddetto strabismo acquisito, assai comune negli eventi traumatici, in cui c’è uno squilibrio del muscolo obliquo che fa ruotare gli occhi. Nel caso di Marquez la paralisi del quarto nervo è uno degli eventi più comuni, siamo nel paradigma degli eventi traumatici

Niente che non sia risolvibile dunque per quanto riguarda le condizioni di Marc Marquez, ma certamente la diplopia richiede grande attenzione, come sempre quando si tratta di punti molto delicati come appunto i canali ottici.

La carriera del pilota è a rischio?

E’ stato lo stesso professore Nucci a confermare che la carriera di Marc Marquez non è a rischio, parlando così:

La diplopia potrebbe rientrare spontaneamente nell’arco di due o tre mesi. altrimenti è necessario ricorrere a un intervento chirurgico estremamente efficace e molto poco invasivo. Ciò di cui soffre Marquez è la patologia più trattabile e che garantisce un recupero pressoché totale

I tantissimi fan del campione di Moto GP dunque possono tirare un sospiro di sollievo.

Scritto da Vincenzo Pennisi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Xavi e le 10 regole ai calciatori del Barcellona: sanzioni e zero sconti

Quando vanno in pensione i calciatori e quanto guadagnano?

Leggi anche
Contents.media