Berrettini, la Pennetta: “I fenomeni come Djokovic sono in calo”

"Nole ha tanta esperienza, ma per Matteo è una tappa importantissima".

Intervistata dalla Gazzetta dello Sport, Flavia Pennetta ha parlato di Matteo Berrettini, fresco di conquista della finale di Wimbledon: “Se lo merita, sono davvero contenta per lui. È un bravissimo ragazzo, un ottimo giocatore, un lavoratore che è sempre rimasto con i piedi per terra.

Anche quando era in difficoltà non ha mai mollato, e adesso raccoglie i risultati”.

“Se affronti Djokovic magari sei più sereno, perché non parti favorito – ha continuato -. Forse contro Shapovalov avrebbe avvertito maggiore pressione. Posso consigliargli di chiudere tutto: occhi, bocca, orecchie, di non ascoltare niente e nessuno ma avere fiducia in se stesso e in quello che ha sempre fatto nelle ultime due settimane”.

“Nole ha tanta esperienza, punta al 20° titolo dello Slam e farà valere tutta la sua personalità.

Ma per Berrettini questa sarà una tappa importantissima della carriera perché lo proietterà nel futuro. Si sta aprendo un buco, perché i grandi fenomeni sono in calo. Djokovic fa ancora cose incredibili, ma anche lui ha superato i 30 e un ricambio è vicino” la chiosa della Pennetta.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Stone ancora un anno alla Reyer: è ufficiale

Djokovic: “Sono qui per il 20° Slam”

Leggi anche
Contents.media