Matteo Berrettini fa una promessa a Sergio Mattarella

Il tennista romano: "Spero di poter tornare al Quirinale con un trofeo ancora più importante e rendervi tutti ancora più orgogliosi".

Il tennista romano: “Spero di poter tornare al Quirinale con un trofeo ancora più importante e rendervi tutti ancora più orgogliosi”.

Matteo Berrettini, ricevuto al Quirinale il giorno dopo la finale di Wimbledon, ha parlato delle sue sensazioni davanti ai cronisti: “Entrare a Wimbledon è una grandissima emozione, per me è stata una prima volta importante.

Non so se ho ancora realizzato bene, è stato difficile gestire tutte le emozioni”.

“È stato bellissimo per me e per tutti quelli che guardavano da casa. Il calcio è il nostro sport, io spero di aver portato anche il tennis nelle case italiane”.

Poi davanti al presidente Mattarella ha fatto una promessa: “È un sogno aver giocato la finale contro Djokovic, mi ha fatto sudare parecchio. Spero di poter tornare qui con un trofeo ancora più importante e rendervi tutti ancora più orgogliosi”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

L’Italia sale al 4° posto nel ranking FIFA e supera l’Inghilterra

Arrigo Sacchi: “Gli inglesi ci hanno copiato”

Leggi anche
Contents.media