Quanto guadagna Carlos Alcaraz? Lo stipendio e il patrimonio del tennista

Il patrimonio di Carlos Alcaraz: quanto guadagna di stipendio il numero 2 del rankig ATP

Il più giovane di sempre a diventare primo nel ranking ATP, che ha però dimostrato di essere umano venendo piegato da Sinner a Miami, stiamo parlando Carlo Alcaraz, il fuoriclasse spagnolo del tennis, di fatto visto da molti come possibile erede di Nadal.

Omonimo del giocatore di calcio argentino Carlos Alcaraz, il tennista diciannovenne è scivolato al secondo posto del ranking superato da Novak Djokovic (7160 contro 6780). Il futuro però è tutto di Alcaraz, lo spagnolo in un anno ha già guadagnato cifre molto alte, e grazie alle sue molte sponsorizzazioni già nella passata stagione era stato inserito da Forbes come uno dei 10 tennisti più ricchi.

Lo stipendio di Carlos Alcaraz, quanto guadagna il tenniste e a quanto ammonta il suo patrimonio?

Nonostante non sia riuscito a portarsi a casa gli ultimi Masters a cui ha partecipato, le due vittorie all‘ATP Masters 1000 Indian Wells e a Buenos Aires hanno fatto volare i guadagni dello spagnolo in questa stagione. Ad oggi guadagno netto di Carlo Alcaraz solo e soltanto dalle partecipazioni ai tornei di tennis arriva a 1,912,800 milioni di dollari.

Niente a che vedere con i 5 titoli ATP vinti la passata stagione, che gli hanno valso la vetta del ranking ed un guadagno complessivo (4,8 milioni guadagnati grazie alle vittorie il resto sponsor) intorno ai 9 milioni di dollari. Interessante il dato riguardante il doppio: avendolo giocato davvero poco Alcaraz ci ha guadagnato “solo” 30mila dollari, il resto è tutto prize money vinto da sé.

Se mettiamo insieme la cifra totale messa insieme da Alcaraz in questi suoi primi anni di carriera vengono fuori numeri davvero da capogiro per un 19enne: in totale il fuoriclasse spagnolo ha guadagnato la bellezza di 13,742,442 milioni di dollari.

Il patrimonio totale del tennista potrebbe aggirarsi verosimilmente tra i 10 ed i 15 milioni di euro, a seconda degli investimenti fatti dallo sportivo e chiaramente dal suo stile di vita, che non appare troppo esagerato.

Quali sono gli sponsor di Carlos Alcaraz

Come ogni sportivo contemporaneo, gli introiti di Carlos Alcaraz non derivano certo solo dai risultati tennistici. Questo sport in particolare, negli ultimi anni ha lanciato diversi atleti nel mondo del marketing con grandi successi (vedi Nadal e Federer).

Nonostante la giovanissima età, o forse proprio per quello, Carlos Alcaraz ha fin da subito chiara l’importanza delle sponsorizzazioni nel mondo dello sport. La faccia da bravo ragazzo ed atleta corretto, nonché di primo livello, hanno ben presto attirato diversi prestigiosi marchi, interessati a legare il proprio nome a quello di Alcaraz.

Tra le marche più importanti che hanno accordi con il tennista da più tempo Nike, che ha sostituito Lotto nel 2015 nell’abbigliamento sportivo del tennista, le due parti stanno lavorando per rinnovare l’accordo in scadenza nel 2025. Altro importante marchio che sponsorizza Alcaraz è Babolat, marchio cui è legato dal 2013 anche per scaramanzia in quanto questo è anche il fornitore di racchette di Nadal.

Anche i marchi di lusso sono interessati al mondo del tennis: a mettere sotto contratto lo spagnolo Rolex (Alcaraz è il più giovane tennista di sempre ad aver firmato per il marchio svizzero). Anche BMW ha scelto di puntare su Alcaraz per la propria promozione in Spagna. Ultimo, ma ugualmente molto prestigioso e remunerativo, l’accordo con l’azienda alimentare spagnola ElPozo Alimentacion.

Scritto da Gabriele Vecchia
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Serie A, 30esima giornata: gli orari delle partite e dove vederle in tv

Chi è Nikola Vlasic: il giocatore del Torino fratello della campionessa di salto in alto

Leggi anche