Come scegliere una bici elettrica: i consigli

La bici elettrica è una soluzione comoda e semplice, ma come scegliere la migliore da acquistare?

La bici elettrica è pensata per chi ha difficoltà di movimento e non riesce a dare grande forza sui pedali. Ne esistono diversi modelli e la bici elettrica pieghevole ultraleggera è una di quelle più idonee per chi vuole muoversi in città.

È leggera come una qualunque bici pieghevole classica, oltre a garantire maggiore comfort grazie alla pedalata assistita.

Come scegliere bici elettrica

La bici elettrica piegevole ultraleggera è un mezzo leggero e compatto, ideale per un utilizzo nei percorsi cittadini. Una trovata veramente geniale dei suoi creatori.

La sua caratteristica principale è quella di poter ripiegare il telaio e diminuire di conseguenza le sue dimensioni. In questo modo può essere riposta facilmente in qualunque luogo, oltre a garantire una manegevolezza sorprendente.

In questo modo, questi modelli diventano ipercompatti e occupano pochissimo spazio. Persino la scrivania del vostro ufficio diventa un luogo ideale per poter riporre la vostra bici elettrica pieghevole ultraleggera.

LEGGI ANCHE: Come prepararsi per andare in mountain bike

Bici elettrica: i vantaggi

La bici elettrica non è solo un fenomeno del momento, ma una realtà affermata. I grandi marchi di bici stanno facendo a gara per realizzare i migliori modelli in circolazione.

La conseguenza è che il prezzo tende ad elevarsi, talvolta raggiungendo quello di un’automobile tradizionale.

Un vantaggio offerto dalla normativa è quello della possibilità di non pagare bollo ed assicurazione. Infatti quei modelli che giungono fino a 25 km/h non sono considerati ciclomotori veri e propri. Le bici elettriche di potenza superiore rientrano tra i ciclomotori elettrici. Un altro vantaggio riguarda la possibilità di utilizzarli senza ricorrere ad una patente di guida.

Nonostante abbiano un motore sono veicoli ad emissioni zero, non impattano sull’ambiente e sono completamente ecologiche.

Ultimo vantaggio riguarda la batteria, la quale è posizionata come sempre sul telaio. In questo modo non si sbilancia la vettura quando si è in movimento con la pedalata. Da non sottovalutare la possibilità di estrarre la batteria e poterla ricaricare comodamente da un’altra parte.

LEGGI ANCHE: Come scegliere bici da corsa

Scritto da Lorenzo Carrega
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come allenare la propria forza: tutti gli esercizi consigliati

La Juventus di Trapattoni nel decennio 1976-86: successi e delusioni

Leggi anche
Contents.media